Comprate il vino Cirò, l’invito del Sindaco: “Ottima annata”

Comprate il vino Cirò, l’invito del Sindaco: “Ottima annata”

eadv
GIACOBBO

GIACOBBO

Vino, marcatore identitario del territorio e risorsa di sviluppo del cirotano. In questa area, in questi giorni, sarà raccolto l’80% della produzione vitivinicola calabrese. Un dato di pese se’ eloquente e indicativo. Il Cirò resta, diciamolo, la prima eccellenza enologica di questa regione. E quest’annata sarà di qualità. Ne è convinto il sindaco Mario CARUSO che lancia un appello-invito pubblico: comprate le nostre uve, perché rischiano di andare esaurite per il quantitativo ridotto e di qualità del raccolto 2012.

È, questa, la percezione diffusa, interpretata dal Primo Cittadino e, allo stesso tempo, l’auspicio che CARUSO ha condiviso, nei giorni scorsi, alla presenza di numerosi produttori vitivinicoli, con un ospite d’eccezione della Calabria e del terroir cirotano: Roberto GIACOBBO, vice direttore di Rai Due e conduttore di Voyager, giunto nella Città del Vino e di Lilio, nell’ambito del progetto-tour di Calabria Jones insieme all’assessore regionale alla cultura Mario CALIGIURI.

Ed in questa occasione, davanti al Museo Nazionale dedicato al Cirotano illustre che confeziono il calendario perfetto, che GIACOBBO, presso i diversi stand allestiti e curati dalle dinamiche associazioni cittadine, ha degustato i tanti prodotti tipici del cirotano insieme al celebre “nettare degli dei” di magno greca memoria, complimentandosi e sottoscrivendo l’appello lanciato dal Sindaco insieme al vicesindaco Francesco PALETTA ed al vicesindaco di Cirò Marina Ferdinando AMORUSO.

Il 2012 è un’annata di vino pregiato – ha detto CARUSO. Ciò è dovuto anche alle perturbazioni meteorologiche. La siccità ha innalzato il grado zuccherino delle uve. Diversamente dagli anni precedenti – ha continuato – abbiamo uve che non sono state attaccate da parassitari e, quindi, sono più che sane. Si prospetta, insomma, un’annata molto buona anche se, dai primi raccolti il quantitativo pare ovviamente ridotto. Ecco perché invito tutti i calabresi ad affrettarsi ad acquistare le nostre uve. Stanno andando a ruba!

Category Crotone

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!