Saracena (CS), il Moscato nella terra di Pitagora

Saracena (CS), il Moscato nella terra di Pitagora

giovanni gagliardi

giovanni gagliardi

Slow Food, il Moscato Passito di Saracena sarà tra i protagonisti della prima edizione della festa regionale del prestigioso sodalizio internazionale storicamente impegnato nel mondo sui temi della cultura e dell’educazione alimentare.

L’evento, al quale parteciperanno cittadini e produttori, si terrà a Crotone la prossima DOMENICA 23 SETTEMBRE dalle 9.30 in poi. Per il plurisecolare nettare del Pollino, che nelle prossime settimane (GIOVEDÌ 11 OTTOBRE) ufficializzerà la riconquista alla Calabria dell’ambitissimo riconoscimento del PRESIDIO SLOW FOOD, un nuovo ed importante momento di condivisione e comunicazione.

A darne notizia, con soddisfazione per il lavoro fatto in questi anni e per le sinergie imprenditoriali ed istituzionali avviate attorno a questo autentico “bene culturale immateriale della Calabria”, è Giovanni GAGLIARDI, assessore alla comunicazione istituzionale, al marketing territoriale ed alla promozione del turismo del vino e del gusto. – Nell’invitare tutti a partecipare all’evento regionale Slow Food ospitato nella terra di Pitagora, GAGLIARDI coglie anche l’occasione per ringraziare in modo speciale i produttori del celeberrimo Moscato per aver recuperato questo vino antico e dolce, amato dai Papi sin dal 1500 e prodotto, da allora se non da prima, con un metodo rimasto immutato, prezioso e speciale e senza il quale – scandisce – quello di Saracena non potrebbe mai essere il Moscato che, nel mondo, ormai in tanti degustano, apprezzano e ricercano. Negli anni – aggiunge l’assessore – è stato fatto un importante lavoro per la valorizzazione del terroir. Sono stati i produttori ad iniziare ex novo questo percorso che ha introdotto questo brand, anzi questa emozione nel mercato. Oggi, grazie a queste intuizioni ed a questo lavoro artigianale e lodevole ci si avvicina a riconoscimenti anche normativi molto importanti ed attesi. Ed in questa sfida progressiva – conclude GAGLIARDI – che è diventata via via più sentita e di un’intera comunità, le amministrazioni comunali sono sempre state vicine ai produttori supportandoli con diverse iniziative intraprese per promuovere un prodotto d’eccellenza unico. Oggi il nostro MOSCATO PASSITO è anche veicolo di marketing territoriale.

Category Cosenza

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!