Saracena (CS), 1° Premio Massimo Ferretti a Montalcino

Saracena (CS), 1° Premio Massimo Ferretti a Montalcino

gagliardi

gagliardi

Prima edizione del premio “Massimo Ferretti” a MONTALCINO. Anche il Sindaco Mario Albino GAGLIARDI tra gli ambiti riconoscimenti. Riqualificazione urbanistica del centro storico e azione svolta a sostegno del Moscato Passito di Saracena e dei suoi produttori, valorizzando i vitigni autoctoni e il loro rapporto con il territorio. Sono, questi, alcuni dei motivi riconosciuti al Primo Cittadino della Città del Moscato Passito. La cerimonia di consegna è fissata per il prossimko SABATO 13 OTTOBRE a presso il Teatro ASTRUSI.

In tema di qualità ed efficienza dei servizi offerti, messi in atto molto spesso attraverso azioni innovative, SARACENA fa spesso parlare di se’ e della Calabria in generale oltre i confini regionali. I virtuosismi del Paese del Moscato Passito sono noti e non sorprende, dunque, che vengano riconosciuti e, quindi, premiati.

Dall’alta percentuale di raccolta differenziata, con la tracciabilità telematica dei rifiuti, alla chiusura, recente, del cosiddetto ciclo delle acque, la cittadina del Pollino, col suo centro storico di origini arabe, è spesso punto di riferimento e di eccellenza, modello da imitare per la condivisione di bune pratiche amministrative.

E questa fotografia è evidentemente nota agli organizzatori del Premio FERRETTI di MONTALCINO.

Il prestigioso evento culturale e riconoscimento è stato ideato per ricordare la figura dell’ex sindaco della CITTÀ DEL BRUNELLO, scomparso prematuramente nell’aprile 2006 quando era ancora in carica; sindaco – si legge nella lettera formale di invito recapitata al Primo Cittadino di Saracena – che tanto ha fatto per il suo territorio e che è stato uno tra i maggiori protagonisti della vita dell’Associazione Città del Vino.

Il Premio andrà ogni anno andrà ad alcuni sindaci di Città del Vino che nel corso del mandato amministrativo si siano distinti in azioni innovative intese non solo per la promozione del territorio e delle sue tipicità enologiche e produttive, ma anche per le buone pratiche applicate nella gestione della pubblica amministrazione e nel rapporto con i cittadini. Il riconoscimento andrà anche a personaggi della cultura e ad un vignaiolo che si sia distinto nella sua attività imprenditoriale anche attraverso la collaborazione con il suo Comune.

Tra gli altri che riceveranno il premio ci saranno Marco VIOLARDO, Sindaco di Castagnole delle Lanze (Asti), Nevio ZACCARELLI, Sindaco di Bertinoro (Forlì Cesena), Piero Dante POVERELLO, Sindaco di Brusnengo (Biella) Marina CVETIC, vignaiola, Cantine Masciarelli (San Martino sulla Marrucina, Chieti) e Alfio CORTONESI studioso e storico.

Category Cosenza

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!