Diamante, successo per “Ferragosto Live Festival”

Britti

Questo post é stato letto 29460 volte!

E’ partito con lo strepitoso successo di Alex Britti, che ha infiammato il Teatro dei Ruderi di Cirella a Diamante, il “Ferragosto Live Festival”, la sezione Grandi Autori di “Fatti di Musica Radio JukeBox”, trentunesima edizione del Festival del Miglior Live di Ruggero Pegna, con il Patrocinio di Comune di Diamante e Assessorato alla Cultura e al Turismo della Regione Calabria. Alex Britti è apparso subito in gran forma, pronto a sfoderare oltre due ore di un concerto bello e coinvolgente, accompagnato da Manuel Moscaritolo, batteria, Luca Ameldolara, basso, Cassandra De Rosa e Nathalie Coppola, cori. Di grande impatto la scenotecnica progettata per questo tour organizzato da Otr Live, da autentico megaconcerto. Immagini, led, luci, suoni possenti.

Il titolo, “In nome dell’amore – volume 2”, è quello dell’album appena pubblicato, che segna il nuovo percorso umano e musicale di Alex Britti. Un disco importante, dove il cantautore romano si è messo in gioco con una continua ricerca musicale, mentre l’amore ne è il sentimento protagonista. Un concerto travolgente che ha portato tutti a cantare e ballare, grazie ad una sequenza di brani che hanno spaziato dal blues alla Bublè, al rock ‘n’ roll alla Chuck Berry, tra virtuosismi alla chitarra classica e improvvisazioni jazz. Il concerto si è aperto con “In nome dell’amore”, poi sono arrivati tutti i suoi successi, tra cui “Prendere o lasciare”, “Immaturi”, “Stringimi forte amore”, “Una su 1.000.000”, fino all’apoteosi finale con “7000 caffè”, “La vasca”, “Solo una volta”, “Baciami e portami a ballare”. Eseguite in un mix esplosivo, l’uno dietro l’altra, hanno mandato in delirio il numerosissimo pubblico che, prima dei bis, ha abbondonato le poltrone per accalcarsi sotto il palco, trasformando il teatro in una immensa discoteca. Si è chiusa con un vero tripudio la prima del Ferragosto Live Festival in uno dei luoghi più belli della Calabria, tra i resti dell’Antica Cirella illuminati, davanti al Mar Tirreno sovrastato dall’eccezionale posizione panoramica del teatro.
Prossimo evento il 16 agosto con Cristiano De Andrè che canterà i grandi successi del padre, nella grande notte che “Fatti di Musica” dedicherà a Fabrizio De Andrè, il miglior tributo ad uno dei più grandi cantautori italiani che, proprio in Calabria, il 13 agosto del 1998 tenne il suo ultimo concerto al Teatro al Castello di Roccella Jonica e sempre nel programma di Fatti di Musica.

Cristiano De Andrè sarà accompagnato sul palco di Cirella dalla sua superband: Osvaldo Di Dio, chitarre, Davide De Vito, batteria,   Massimo Ciaccio, basso, Max Marcolini, chitarra e tastiere. Dopo i successi alla 64° edizione del Festival di Sanremo e la pubblicazione della sua autobiografia “La Versione di C.”,  De André è ritornato dal vivo con il “De André canta De André Tour 2017”. Nel nuovo live Cristiano interpreta un repertorio ricco di nuovi brani del padre che si affiancheranno a quelli contenuti nei progetti discografici di grande successo “De André canta De André – Vol. 1” (2009) e “De André canta De André – Vol. 2” (2010) e ai suoi brani più celebri, tra cui Don Raffaè, Khorakhané (A forza di essere vento), Dolcenera, Una storia sbagliata, Il testamento di Tito, Canzone per l’estate, Il bombarolo, La collina, Crêuza de mä, Amore che vieni amore che vai, La guerra di Piero, Quello che non ho, Fiume Sand Creek, Ȃ duménega, Volta la carta, Il pescatore, La canzone dell’amore perduto, ecc.. Dopo il “De Andrè canta De Andrè”, il 18 arriverà a Cirella Massimo Ranieri con il suo spettacolo da record e il 19 l’“Overture” di Daniele Silvestri. I biglietti sono in vendita nei punti abituali e Ticketone. Inoltre, dalle ore 18.00 anche presso la biglietteria del Teatro dei Ruderi, che resterà aperta fino alle ore 22.30. Per ogni informazione sono disponibili il numero telefonico 0968441888 e il sito www.ruggeropegna.it.

Questo post é stato letto 29460 volte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *