Bisignano (CS), lettera del sindaco all’Assessore Algieri

sindaco e assessori Bisignano

Questo post é stato letto 22840 volte!

sindaco e assessori Bisignano
sindaco e assessori Bisignano

di Mario Guido

La vicenda giudiziaria che riguarda l’assessore comunale di Bisignano, Andrea Algieri, oltre ad essere finita sui banchi del Consiglio Comunale per decisione dello stesso interessato che, mediante una nota scritta, ha dichiarato di rassegnare le sue dimissioni dalla carica amministrativa, costituisce, ancora oggi, argomento di discussione in tutti gli ambienti politici e in quelli della pubblica opinione.

Da parte sua il sindaco, Umile Bisignano e l’intero gruppo di maggioranza che amministra il comune di Bisignano, hanno fatto quadrato intorno alla persona del giovane amministratore che, lo ricordiamo, è stato uno dei primi eletti della lista “ Solidarietà e Partecipazione” alla quale appartiene la maggioranza che governa la cittadina della Valle del Crati.

Il Sindaco ha difeso  l’onorabilità di Algieri e ha dichiarato la sua fiducia nell’operato dela Magistratura che accerterà la verità.

Il primo cittadino, dopo avere respinto pubblicamente le dimissioni nel corso dell’ultima seduta del Consiglio Comunale, ha trasmesso al giovane assessore la seguente lettera:

“ In riferimento alla Vs. nota presentata e letta in Consiglio Comunale in data 16 maggio 2011 e successivamente acquisita al protocollo  generale del Comune al n. 9870 del 17 maggio 2011, apprezzando particolarmente l’alto gesto di responsabilità e sensibilità, inteso a sgomberare ogni dubbio sull’azione amministrativa dell’intero esecutivo, nel ringraziarla per gli sforzi che giornalmente, insieme a tutti i componenti l’Amministrazione vengono profusi per l’interesse della collettività, a nome mio personale e di tutto il Gruppo Consiliare di Maggioranza, le confermo la piena fiducia e l’incondizionato sostegno e la invito a ritirare la lettera di dimissioni.

Nel contempo – conclude la lettera del Sindaco –  esprimiamo la massima fiducia nell’operato della Magistratura restando in attesa delle definitive determinazioni in merito alla vicenda che , sicuramente, accerterà la piena estraneità di S. V.  agli accadimenti”.

Questo post é stato letto 22840 volte!

Author: Cristina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *