Vibo Valentia, morte cerebrale per 12enne investito. Arrestati 2 pirati

Vibo Valentia, morte cerebrale per 12enne investito. Arrestati 2 pirati

Un ragazzo di 12 anni, G.P., investito ieri da un autocarro a Spilinga, vicino Vibo Valentia, è in stato di morte cerebrale.

Il ragazzino é ricoverato nel reparto di rianimazione all’ospedale ‘Pugliese’ di Catanzaro.

La vittima stava percorrendo a bordo di un vecchio ciclomotore la strada nei pressi del bivio tra Caroniti di Joppolo e Nicotera, quando è stato speronato da un`auto il cui conducente è fuggito senza prestare soccorso.

E’ stato un automobilista di passaggio che ha notato il giovane a terra ed ha dato subito l’allarme al 118.

Nella notte i carabinieri di Tropea hanno arrestato i presunti pirati della stradai, A.V. e G.V., due fratelli muratori, rispettivamente di 43 e 44 anni, già noti alle forze dell`ordine.

L’autocarro era stata nascosto in un terreno di campagna di proprietà di alcuni vicini dei due pirati che sono stati denunciati.

I fratelli sono stati arrestati a pochi chilometri di distanza dal luogo dell`incidente e avrebbero ammesso di aver procurato l’incidente e di essere poi fuggiti.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments

1 Comment

  1. rita
    11 Agosto, 19:54 #1 rita

    Ma perchè un ragazzino di neanche 12 anni guidava da solo un motorino? non è forse vietato fino ai 14 anni?