Territorio e sviluppo sotenibile, incontro del comitato civico di Pentone (Cz)

Questo post é stato letto 17490 volte!

E’ possibile conciliare la salute che deriva dal rispetto dell’ambiente con lo sviluppo? Quali progetti possono valorizzare il nostro territorio? Queste le domande di fondo del dibattito organizzato, a Pentone, dal Comitato civico “L’Arco”. All’incontro moderato da Rita Paonessa (membro del comitato), sono intervenuti Marco Gentile, esponente del Comitato ‘No alla centrale a biomasse Sorbo San Basile, e Carmine Lupia, presidente della cooperativa ‘Segreti mediterranei’.

I due non si sono limitati a sviscerare la tematica della serata (territorio e sviluppo sostenibile), ma si sono fatti portatori di due esperienze concrete: uno stimolo e un esempio per Pentone, per la presila catanzarese e per tutta la Calabria. E uno stimolo anche per i presenti. Numerosi, infatti, sono stati i loro interventi.

Per Carmine Lupia è stato il primo invito, nella presila catanzarese, a raccontare l’esperienza della cooperativa che ha valorizzato l’area delle Valli Cupe di Sersale con un progetto a 360 gradi, oggi studiato e premiato in Italia e in Europa. Marco Gentile ha ripercorso la battaglia ed esposto le ragioni di un no motivato del comitato per fermare la costruzione di una centrale che inquinerebbe l’aria più pulita d’Europa.

Questo post é stato letto 17490 volte!

Author: Cristina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *