Daniele Ciprì ha inaugurato la rassegna “Sfogliando un film” a Catanzaro

antonio capellupo e daniele ciprì

Questo post é stato letto 21300 volte!

antonio capellupo e daniele ciprì
antonio capellupo e daniele ciprì

Si è aperta lunedì 10 dicembre, presso la Biblioteca “F. De Nobili” di Catanzaro, con la proiezione di “E’ stato il figlio” e l’incontro con il regista Daniele Ciprì la rassegna cinematografica “Sfogliando un film – Tra parola e immagine”, organizzata dall’Associazione Culturale “Otto e mezzo” e curata dal giornalista cinematografico Antonio Capellupo, che offrirà fino al 15 dicembre una lunga settimana di eventi tra cinema e letteratura. La manifestazione, giunta alla sua VI edizione, è compresa tra gli eventi collaterali del Magna Graecia Film Festival School in the City previsto nell’ambito del più ampio progetto del “Festival Cinematografico della Calabria”, promosso dalla Calabria Film Commission e cofinanziato attraverso i fondi POR Calabria FESR 2007/2013.

Per la nutrita platea di appassionati l’appuntamento inaugurale di “Sfogliando un film” è stata l’occasione preziosa per recuperare la visione di “E’ stato il figlio”, proiettato per la prima volta a Catanzaro dopo il successo all’ultima Mostra di Venezia. Tratto dall’omonimo romanzo di Roberto Alajmo, il film ambientato in Sicilia ed interpretato da uno splendido Toni Servillo, si rifà ad una storia realmente accaduta nella Palermo degli anni ’70. A dirigere la commedia “nera” è Daniele Ciprì, regista, sceneggiatore ed illustre direttore della fotografia – importanti le collaborazioni in “Vincere” e “Bella addormentata” di Marco Bellocchio – salito alla ribalta in coppia con Franco Maresco con il quale ha realizzato, a cavallo tra gli anni ’80 e ’90, la serie “Cinico Tv”, programmata sulla terza rete Rai. Ciprì, dopo la proiezione del film, ha partecipato all’incontro-dibattito in biblioteca, moderato da Antonio Capellupo.

«La proposta di girare il film è arrivata durante la lavorazione di “Vincere” – ha raccontato -, ci ho pensato per nove mesi e, incoraggiato anche dallo stesso Belocchio, alla fine ho trovato l’idea giusta per raccontare una storia vera già di per sé potente. Ho riscritto il soggetto, mantenendo l’anima del romanzo, e ho coinvolto Alajmo in un rapporto creativo mettendo al servizio la mia esperienza». Uno dei temi di riflessione suggeriti dal film è rappresentato dalle contraddizioni della società dell’apparire che torna più che mai attuale: «A differenza di Garrone che in “Reality” ha girato un film sulla televisione – ha continuato Ciprì –, io ho involontariamente escluso ogni riferimento a qualsiasi altra forma di comunicazione, interessato all’aspetto familiare e alle distorsioni provocate dall’economia suscitando il sorriso nella disperazione».

Ciprì ha anche anticipato i progetti in cantiere per i prossimi mesi: «Sono già al lavoro per un secondo progetto per la Rai arrivato dopo il successo di Venezia – ha detto -, ma come direttore della fotografia sarò impegnato sul set del prossimo film di Sabina Guzzanti, a Tirana per una regista esordiente e, neanche a discuterne, per il prossimo lavoro di Marco Bellocchio. Il mio desiderio è quello di riuscire a collaborare anche con Matteo Garrone, chissà se succederà. Spero di non fermarmi mai, sarò sempre al servizio di un’idea che mi appassioni restando fedele a me stesso».

“Sfogliando un film” proseguirà domani martedì 11 dicembre, alle ore 9.30, con la proiezione dedicata ai più piccoli de “Le avventure di Tintin – Il segreto dell’Unicorno”, pellicola tratta dal celeberrimo fumetto del belga Hergè che porta la firma di Steven Spielberg.

IL CALENDARIO

La rassegna avrà luogo interamente all’interno della Biblioteca “F.De Nobili” di Catanzaro

10 Dicembre

16:30 – Film e libri: Proiezione di “E’ stato il figlio” e incontro con il regista Daniele Ciprì

11 Dicembre

9:30 – Sfogliando un film Junior: Proiezione di “Le avventure di Tintin – Il segreto dell’Unicorno”

12 Dicembre

9:30 – Parole di cinema: Presentazione del libro “Viaggio al termine dell’Italia. Fellini politico” e incontro con lo scrittore Andrea Minuz

16:30- Film e libri: Proiezione di “Come Tex nessuno mai” e incontro con il regista Giancarlo Soldi

13 Dicembre

9:30 – Sfogliando un film Junior: Proiezione di “Pinocchio, un film parallelo” e incontro con il regista Lorenzo Garzella

16:30- Film e libri: Proiezione di “Il Mundial dimenticato” e incontro con il regista Lorenzo Garzella

14 Dicembre

16:30- Film e libri: Proiezione di “Appartamento ad Atene” e incontro con il regista Ruggero Dipaola

15 Dicembre

16:30 – Omaggio a James Bond: Incontro con il critico cinematografico Emanuele Rauco dal titolo

“007: 60 anni dal primo romanzo, 50 dal primo film”

Questo post é stato letto 21300 volte!

Author: Cristina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *