Vela, Euromed Malta:Giordano e Ruffo sulla cresta dell’onda

Vela, Euromed Malta:Giordano e Ruffo sulla cresta dell’onda

I ragazzi del CVR

di Francesco Parisi

120 equipaggi di 6 nazioni per 4 giorni nelle acque della Mellieha Bay: tra essi il Circolo Velico Reggio

REGGIO CALABRIA – Non poteva che concludersi in bellezza la prestigiosa e ricca stagione del Circolo Velico Reggio: podio per Rosalba Giordano e Sacha Ruffo alla decima edizione dall’Euromed Malta Championship. L’evento, disputatosi dal 18 al 21 dicembre nelle acque antistanti Mellieha Bay, ha radunato i migliori giovani campioni della vela di mezza Europa. Quest’anno gli equipaggi iscritti sono stati centoventi, provenienti da sei nazioni: Russia, Inghilterra, Svezia, Francia, Italia e Malta. L’Euromed è una regata riservata ai velisti “under 16” a bordo di imbarcazioni Optimist e Laser 4.7, organizzata dal “Malta Young Sailor Club” del commodoro Andre Borg e patrocinata dall’Autorità del turismo e dalla Federazione della vela maltese. Da diversi anni il successo di presenze conferma l’ottima formula di abbinare eventi sportivi internazionali a manifestazioni culturali di grande rilievo. Oltre ad essere un ambito trofeo, l’Euromed si propone di consolidare, attraverso il mare e la vela e con i principi di una sana competizione, i rapporti di amicizia tra atleti e club provenienti da diversi Paesi. Ne è dimostrazione il legame sportivo e socio-culturale, oltre che l’amicizia, che da anni lega il presidente della Federazione maltese della vela, Anna Rossi, e l’attivissimo Circolo Velico Reggio del presidente Carlo Colella, ormai ospite fisso dell’Euromed così come lo sono i maltesi agli eventi organizzati in riva allo Stretto. Reggio Calabria e Malta, due tradizioni marinaresche che, oltre ad essere realtà agonistiche di alto livello, da diversi anni, promulgano alle nuove generazioni l’affascinante sport della vela ricco di principi e di rispetto verso il prossimo e, soprattutto, verso la natura. Gli undici equipaggi reggini, accompagnati dal coach marsalese Claudio Spanò, includono inoltre Piergiulio Tarantino, Francesco Genovese, Milo Cutrupi, Bruno Campolo, Riccardo Lavino, Demetrio Morabito, Samuele Tarantino, Francesco Ielo e Giovanni Giordano. Questi ultimi tre, insieme a Sacha Ruffo, appartengono al Gruppo sportivo del liceo scientifico Alessandro Volta di Reggio Calabria, alla sua seconda partecipazione all’Euromed. Ad accompagnare i giovani velisti reggini sono stati il consigliere federale Fiv, Venturino Pugliese, il presidente della VI zona Fiv, Fabio Colella ed il caposezione Udr, Domenico Pugliatti. Hanno completato la delegazione reggina, Maria Chirico, Chiara Genovese ed Andrea Scagliola, tre studenti dello scientifico “Alessandro Volta”, che, svolgendo il ruolo di “inviate” del giornalino d’istituto “La sVolta”, prepareranno uno speciale sull’evento in lingua italiana ed inglese.

Nelle quattro giornate di regate i velisti “under 16” si sono dati battaglia in condizioni atmosferiche tutt’altro che invernali. Il clima, infatti, è stato straordinario, con temperature che non sono mai scese sotto i diciotto gradi e con venti che hanno raggiunto i ventotto nodi, ottimi per la navigazione agonistica. Il russo Nikita Uskov si è aggiudicato il titolo nella classe Optimist juniores, dietro di lui il maltese Edward Fleri Sofler ed il russo Pavel Rosskazov. Nella classe Optimist cadetti ha vinto il camarinense Piero Iozzia del Kaukana Club, davanti alla reggina Rosalba Giordano. Terzo il maltese Robert Muscat. Anche gli esordienti reggini classe 2000, Milo Cutrupi, Bruno Campolo e Riccardo Lavino, hanno vissuto la loro prima esperienza internazionale con un risultato positivo. Nei Laser 4.7 vittoria per Thomas Zammit Tabona (primo anche alla XXV Mediterranean Cup di Reggio Calabria) davanti al reggino Sacha Ruffo e all’inglese Nicholls Williams. Tripletta maltese nella classe Laser radial con Simon Psalia primo davanti a Maya Podesta e Sean Borg.

CLASSIFICHE

Optimist Juniores:
1. Nikita Uskov (Russia); 2. Edward Fleri Sofler (Young Sailor Malta); 3. Pavel Rosskazov (Russia).

Optimist Cadetti:
1. Piero Iozzia (Kaukana Club – Italia); 2. Rosalba Giordano (CVR – Italia); 3. Robert Muscat (Malta).

Laser 4.7:
1. Thomas Zammit Tabona (Young Sailor Malta); 2. Sacha Ruffo (CVR- Italia); 3. Nicholls Williams (Regno Unito).

Laser Radial:
1. Simon Psaila (Malta); 2. Maya Podesta (Malta); 3. Sean Borg (Malta).

Category Calabria

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!