Regione, sottoscritto il disciplinare per gli Lsu-Lpu

Regione, sottoscritto il disciplinare per gli Lsu-Lpu

regione calabria

regione calabria

Alla presenza dell’assessore al Lavoro Francescantonio Stillitani, i rappresentanti regionali dell’Ubs hanno sottoscritto, per adesione, il nuovo disciplinare per gli Lsu Lpu calabresi, già firmato dalle organizzazioni confederate di categoria Cgil, Cisl, Uil, e Ugl e approvato dalla Giunta regionale.

Durante l’incontro con il responsabile regionale  del sindacato Aurelio Monte, con quello provinciale Giovanni Carioti e con il coordinatore regionale Antonio Fragiacomo, l’assessore Stillitani  – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta regionale – si è soffermato sulla sistemazione definitiva degli Lsu e Lpu.

“Con il ministro del Lavoro Maurizio Sacconi e con il presidente Giuseppe Scopelliti stiamo lavorando per trovare una risposta concreta alle esigenze dei lavoratori che, attualmente, tra Lsu ed Lpu, sono circa cinquemila. Ai lavoratori socialmente utili – ha spiegato Stillitani – che hanno collaborato con i Comuni per oltre dieci anni, viene riconosciuto il diritto di non essere abbandonati a se stessi. La Regione  ha l’obbligo morale, anche se non giuridico, di pensare al loro futuro e non abbandonarli, soprattutto in un momento di forte crisi economica e di difficoltà finanziarie generalizzate”.

Ora, dopo sottoscrizione del disciplinare, anche gli Lsu-Lpu iscritti all’Usb si dovranno attenere a quanto contenuto nel nuovo documento e usufruiranno dei benefici da esso previsti. Nella prossima riunione della Commissione tripartita, che si terrà a Reggio Calabria prima del prossimo Consiglio regionale, l’assessorato proporrà l’approvazione di un piano di stabilizzazione con l’utilizzo dei fondi messi a disposizione dalla Regione Calabria che prevede la stabilizzazione nei Comuni che ne hanno fatto richiesta di circa 650 lavoratori.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!