Graziano: “Dopo corpo forestale vogliono cancellare anche la polizia provinciale”

Riportiamo il comunicato stampa:

Nell’ambito della salvaguardia dell’ecosistema dai reati ambientali, che mettono a rischio uno dei patrimoni più importanti del Paese, e per garantire maggiore sicurezza ai cittadini non è possibile pensare disperdere, ridimensionare o addirittura smembrare i corpi di polizia specializzati. È un punto fermo sul quale mi sto quotidianamente battendo da mesi, da quando si è palesata l’idea di sciogliere il Corpo forestale dello Stato e che vale anche per la situazione di totale dubbio ed incertezza a cui sta andando incontro la forza di polizia provinciale. Che, a seguito degli effetti dell’abolizione delle Province, rischia di disperdere le sue qualificate professionalità. Il Presidente della Regione, dunque, si faccia carico in seno alla conferenza Stato-Regioni, di investire il Governo centrale della questione affinché istituzionalizzi un unico corpo di tutela ambientale statale in cui far confluire polizia provinciale e corpo forestale.

Author: mario.labate

mario labate - collaboratore presso la testata ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *