Maria SS di Porto Salvo, la magia della tradizione

Maria SS di Porto Salvo, la magia della tradizione

eadv

di Alessio Foti

La festività più attesa dai melitesi in onore di Maria Santissima di Porto Salvo, è ormai alle porte.

Questa ricorrenza è motivo di scalpore ed emozione per i cittadini che non vedono l’ora che arrivi il 30 Aprile, giorno in cui il quadro raffigurante Maria Vergine tornerà alla sua sede originale, nel Santuario di Porto Salvo.

Secondo la leggenda infatti la sacra effigie, trovata sulla spiaggia dai marinai melitesi nel 1600, viene custodita nel Santuario dedicato alla stessa, precisamente nel luogo in cui è stata rinvenuta e, successivamente, per via della ristrutturazione del santuario, viene spostata nella chiesa dei SS Apostoli Pietro e Paolo a Pentedattilo.

Da lì in poi i pentedattilesi decisero che il quadro, anche per un breve periodo, rimanesse nel loro paese.E’ ormai così da secoli.

Il 18 Marzo si è svolta la processione per accompagnare il quadro, ornato di corona e baldacchino, dalla località di Melito di Porto Salvo fino a Pentedattilo. La processione della discesa del quadro si terrà quest’anno il 30 aprile e si snoderà tra le vie del paese con canti e preghiere fino alla contrada Tabacco, dove avverrà lo scambio.

Il paese, visto il 30 aprile ormai prossimo, comincerà, a breve, a trasformarsi in occasione della festività.

Le strade verranno arricchite da innumerevoli luci e decorazioni mentre, nel lungomare dei Mille di Melito, verranno allestite varie giostre e innumerevoli bancarelle.

Quest’anno la Sacra Effigie verrà acclamata dalla folla domenica 1° maggio con lo scenario dei bellissimi fuochi d’artificio.

Domenica dunque si giunge al culmine della magia trasmessa da questa festività, che, da anni, racchiude in sé la storia e la tradizione del nostro paese.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!