Lazzaro (RC), riaperto il Centro Sociale

Lazzaro (RC), riaperto il Centro Sociale

Riceviamo e pubblichiamo:

Lo scorso 19 dicembre si è svolta presso il Centro sociale “Paolo Capua” di Lazzaro la recita dei bambini dell’asilo delle suore e successivamente una tombolata. Nel più religioso silenzio dopo tanti mesi di chiusura per motivi di sicurezza la struttura è stata riaperta. Nessuna notizia è stata fornita sull’avvenuta messa in sicurezza dell’edifico. Si è saputo che figure istituzionali del Comune di Motta SG avrebbero informalmente assicurato gli Organizzatori che era tutto a posto e che si sarebbe trattato soltanto di una formalità burocratica riguardante l’accatastamento dell’immobile. Si aggiungeva che l’apertura, consentita fino a un numero di 100 persone, sarebbe stata prorogata fino al 29 giugno pv dopo di che sarebbero iniziati i lavori. Orbene, qualora così fosse non si comprende, perché non si è provveduto anche alla chiusura di tante altre strutture pubbliche comunali che risulterebbero ancora non accatastate tra cui le scuole e la delegazione comunale.
A mio avviso nessuno si può prendere la responsabilità, nemmeno i genitori, di fare frequentare i bambini o altre persone in una struttura non collaudata e non dichiarata agibile come prescritto dalla legge. Anche presso il centro sociale di Motta giorno 30 dicembre 2014 alle ore 18,00 si svolgerà un evento musicale. Giova evidenziare che la scuola d’infanzia di Lazzaro unitamente ad altri tre edifici scolastici di cui due a Motta San Giovanni, sono sprovvisti di autorizzazione igienico sanitaria dei locali in quanto mai richieste.

A tal riguardo a seguito di un incontro scaturito da una petizione scritta presentata dai genitori dei bambini della scuola d’infanzia di Lazzaro, lo scorso 2 dicembre il Sindaco non avrebbe fornito sufficienti chiarimenti. Atteso che non si può aspettare che succeda la tragedia per poi cercare le colpe, visto che pur essendo consapevoli della delicatissima problematica nessuno, prima di fare entrare i bambini in luoghi non sicuri, avrebbe sentito il bisogno di chiedere la relativa certificazione comprovante l’agibilità dei locali, abbiamo formalmente chiesto al Responsabile dell’Ufficio Tecnico del Comune di Motta SG interessando anche altre Istituzioni di trasmettere la relativa certificazione, dell’avvenuto collaudo e rilascio del certificato di agibilità dei locali relativo alle strutture pubbliche frequentate dall’uomo tra cui: Centro sociale “Paolo Capua “di Lazzaro e Centro Sociale Motta SG; Scuole Infanzia di Motta SG e di Lazzaro; Scuola Primaria 1^ grado: Lazzaro- Sant’Elia e Motta SG; Scuola secondaria primo grado Lazzaro e Motta SG; Poliambulatorio di Motta Centro situato al piano superiore del Centro sociale. Con riferimento a quest’ultimo lo scorso mese di marzo sono stati eseguiti dei lavori di straordinaria manutenzione anche a causa di infiltrazioni di acqua dai solai dell’ultimo piano conseguenza dell’usura dei vecchi manti di copertura.

E’ stata richiesta copia dell’Ordinanza sindacale di chiusura e di riapertura dei Centri Sociale di Motta e Lazzaro. Ed infine è stato chiesto di conoscere, qualora dette strutture o alcune di esse risultassero sprovvisti di uno o di entrambi i provvedimenti, in virtù di quale normativa di legge è stato permesso che i locali fossero frequentati dall’uomo. In conclusione la nostra speranza è riposta ancora una volta nell’opera della magistratura alla quale rinnoviamo l’incondizionata stima e fiducia.

Vincenzo CREA
Responsabile del Comitato spontaneo “Torrente Oliveto”
e Referente unico dell’ANCADIC Onlus

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!