Condofuri, il consigliere Maisano su operai Calabria Verde

Condofuri, il consigliere Maisano su operai Calabria Verde

Nella seduta del Consiglio Comunale di lunedì 11 Aprile 2016, oltre ai punti all’ordine del giorno il sottoscritto ha ritenuto informare e rendere partecipe l’intero Consiglio Comunale circa l’ultima disposizione organizzativa degli operai di Calabria Verde, e cioè della decisione dei vertici dell’Ente a voler destinare i circa 70 operatori di Calabria Verde condofuresi ad altre località diverse del territorio del Comune di Condofuri.

“Tale decisione – afferma il consigliere e rappresentante sindacale Bruno Maisanooltre ad non essere di facile interpretazione lascia veramente increduli, perché  l’ultima cosa che ha bisogno un territorio vastissimo come quello del Comune di Condofuri  è una decisione illogica ed inspiegabile che vede la preziosa opera dei lavoratori forestali spostarsi altrove senza nessuna ragionevole e spiegabile ragione, in quanto tali lavoratori, hanno sempre svolto attività di valorizzazione e salvaguardia del patrimonio forestale e territoriale e negli ultimi tempi avevano prestato la loro opera alla manutenzione di torrenti e fiumare classificate ad alto rischio idrogeologico, difatti il Comune di Condofuri è stato colpito marginalmente dalle annose alluvioni che si sono verificate in autunno”.

Pertanto il consigliere Maisano ha sollecitato il Sindaco, dichiarando “la propria disponibilità alla risoluzione di questo spiacevole equivoco, ricordando a tutti presenti che il comune di Condofuri nel suo vasto territorio è dotato di molte proprietà comunali quindi pubbliche che necessitano di salvaguardia, cura e manutenzione, che si estendono dalle più alte vette dell’Aspromonte fino alla riva del mare in un paesaggio variegato che vanno dalla faggeta degli altipiani passando da vastissime pinete e castagneti senza trascurare le colline fragili e bisognose di interventi. Infine da non trascurare il disagio che incorrono i lavoratori che dovranno spostarsi per molti chilometri  in altri Comuni  affrontando anche un disagio di tipo economico”. 

Pertanto il Consigliere Maisano ha dichiarato che “non rimane altro che da subito si sottoponga la questione  alla dirigenza dei vertici di Calabria Verde in modo di rivedere la suddetta organizzazione e che si passi ad una attenta progettazione ed utilizzo di questa preziosa risorsa che sono gli operai forestali,  in modo tale di offrire la loro opera in modo integrato e strategico per un territorio che merita la massima attenzione possibile. Con l’auspicio che per il futuro i nuovi vertici dell’Ente concordino preventivamente con le amministrazioni locali i vari interventi che si dovranno tenere al fine di perseguire risultati soddisfacenti, ottimizzando le risorse umane e finanziarie che portano veramente ad uno sviluppo organico e partecipato dei territori coinvolti favorendo un’ottimale stato di sviluppo”.

 

 

Maristella Costarella

autore e collaboratore di ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!