Bova Marina, tempestivo intervento sulla Ss 106

Questo post é stato letto 68810 volte!

SS 106 Bova Marina. Quel muro fa tremare, va immediatamente demolito hanno dichiarato il Presidente dell’Associazione “Amici di Raffaele Caserta” Gaetano Pace e il Referente Unico dell’ANCADIC Onlus Responsabile e Coordinatore del Territorio Nazionale Area di interesse tutela dell’ambiente e del patrimonio paesaggistico Vincenzo Crea

Durante l’ultimo sopralluogo svolto nel tardo pomeriggio dello scorso 22 settembre dal presidente dell’Associazione “Amici di Raffaele Caserta, Gaetano Pace, e dal Referente unico dell’ANCADIC Onlus, Vincenzo Crea, da subito è stato riscontrato che a seguito delle ultime forti piogge e “condizioni meteorologiche avverse” che si sono abbattute sul versante ionico reggino, il muro in questione presenta ulteriori vistose segni di cedimento.

In particolare la parte alta si è maggiormente inclinata distaccandosi ancor di più dalla parte sottostante del muro sul quale sembrerebbe appoggiata.Continuano le infiltrazioni e gli scolamenti sulla parete interna lato mare della galleria.

muro bova marina

“Come semplici cittadini osservatori dello stato dell’arte riteniamo, senza creare allarmismi, che l’intero muro possa crollare anche in assenza di piogge o spinte di acqua. La situazione non va sottovalutata. Le condizioni indicano che l’intervento è da ritenersi urgente e improrogabile ai fini della sicurezza ed incolumità pubblica.

Dal momento che sussistono tutte le circostanze dell’urgenza bisogna, a nostro avviso, che si intervenga con la procedura di affidamento dei lavori di pronto intervento”.

A conclusione del sopralluogo è stato segnalato l’aggravarsi ulteriore del fenomeno d’instabilità della struttura alle Istituzioni competenti rinnovando la richiesta di un urgente intervento.

 

Questo post é stato letto 68810 volte!

Author: francesca

autore e collaboratore di ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *