Madre e figlia del vibonese morte in un incidente sulla A30

Madre e figlia del vibonese morte in un incidente sulla A30

Due donne hanno trovato una terribile morte a causa di un incidente sulla A30. Gravemente ferito il padre. Le vittime erano di Brattirò di Drapia, nel vibonese. Hanno trovato la morte la scorsa notte sull’autostrada A30 Salerno-Caserta in Campania.

Una famiglia distrutta nell’incidente sulla A30

Due vittime ed un ferito grave. Ecco cosa rimane di una famiglia calabrese coinvolta nel terribile incidente sulla A30 in Campania. A perdere la vita sono state Teresa Furchì, 50 anni, e Caterina Costa, 25, Entrambe viaggiavano sulla vettura condotta dal capo famiglia Antonio, per tutti Totò, L’uomo si trova ricoverato in gravi condizioni in ospedale ma non e’ in pericolo di vita.

La famiglia Costa era di ritorno da Roma, dove si recava spesso per i controlli a cui era sottoposta Caterina. La ragazza si era trovata a lottare da tempo con un male che negli ultimi tempi era diventato più aggressivo.

Ennesime vittime della strada

Ancora una volta ci ritroviamo a scrivere di vittime della strada. Caterina e Teresa sono anche le morti dovute a chi deve lasciare la Calabria per andare altrove a farsi curare. Nel 2019 bisogna constatare delle morti per i pericoli della strada e per le mancanze di una sanita’ nazionale che ormai ha dimenticato il Sud Italia.