Reggina-Ischia 0-1: amaranto accorati ma poco cinici

Reggina-Ischia 0-1: amaranto accorati ma poco cinici

eadv

Reggina accorata ma decisamente poco cinica quella uscita sconfitta tra le mure amiche del Granillo contro l’Ischia. Amaranto subito vivaci con Viola che colpisce il palo con un’azione di contropiede. Dopo un primo tempo povero di emozioni, sono gli ospiti a passare in vantaggio con Sirignano, bravo ad incocciare di testa una punizione di Finizio. La Reggina si sveglia poco dopo, al 48’: la sfera giunge sui piedi di Benedetti che calcia verso lo specchio trovando la deviazione decisiva di Camilleri; la sfera non viene raggiunta da Giordano ma è Chiavazzo, sulla linea di porta, a sventare la minaccia. Sul finire del match, Alberti tenta la chiave  Balistreri e Di Michele ma le offensive degli amaranto si mantengono velleitarie. Ad aggravare la situazione, ci pensa l’espulsione di Benedetti a due minuti dal termine per un brutto intervento ai danni di Fuma. L’Ultimo sussulto arriva all’ultimo secondo con il clamoroso l’errore di Armellino a un passo dalla porta. E’ notte fonda per la Reggina, che vede avvicinarsi lo spettro della SERIE D.

 

Category Calcio, Sport

Multimag Comments

We love comments

1 Comment