Reggio Calabria, alla Villa Comunale con macete e sega. Deferito dalla Polizia

macete e sega

Questo post é stato letto 18370 volte!

macete e sega
macete e sega

Ieri, nell’ambito dei servizi di prevenzione e controllo del territorio, predisposti dal Questore Dott. Carmelo Casabona, al fine di prevenire i reati di microcriminalità nel centro cittadino, in particolare in questa piazza G.Garibaldi, all’interno della Villa Comunale, nei pressi della stazione FS centrale e nelle vie adiacenti, personale delle Volanti, dirette dal Vice Questore Aggiunto Dott. Giuseppe Pizzonia in collaborazione con il Commissario Capo Dott. Giuseppe Giliberti, ha proceduto, in questa piazza G.Garibaldi, al controllo di un cittadino reggino.

L’uomo che si trovava a bordo della sua autovettura si mostrava alquanto nervoso ed insofferente al controllo degli operatori della Polizia di Stato. Infatti, a seguito di perquisizione del veicolo, gli agenti rinvenivano un poderoso macete con estremità ad uncino, della lunghezza di circa 50 centimetri e una sega con manico ricurvo in metallo,  lunga circa 50  centimetri.

A.D., classe 36, non forniva giustificazioni plausibili in merito al possesso degli strumenti indicati e, pertanto, veniva deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il tribunale di Reggio Calabria.

Questo post é stato letto 18370 volte!

Author: Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *