Cis Calabria, presentazione “Beato Angelico”

Cis Calabria, presentazione “Beato Angelico”

Venerdì 3 Giugno 2016 – Alle ore 16.45, presso la Pinacoteca Civica di Reggio Calabria, per il ciclo “Invito alla bellezza”, il Centro Internazionale Scrittori presenta: “Beato Angelico: ultimo pittore mistico o primo e acuto erede di Masaccio!?”.

Manifesto - Beato Angelico

Intervento della dott.ssa Patrizia Nardi, Assessore alla Cultura del Comune di Reggio Calabria, conversazione del dott. Salvatore Timpano e conclusione dell’editore Franco Arcidiaco, consulente culturale del Sindaco. Guido di Pietro Trosini, detto Beato Angelico (1385 – 1455), compie i primi passi sotto la guida di Lorenzo Monaco; si accosta all’ambiente tardogotico dello Starnina e Masolino. Nel 1422 entra a fare parte dell’ordine religioso dei domenicani. Si ricordano le opere: Pala di San Domenico (1420); Madonna e Santi per San Pietro martire (1424); Deposizione (1429); Pala di Annalena (1435); decorazione della sala capitolare, del chiostro e dei dormitori del convento di San Marco 1438 – 1446); Decorazione della volta della cappella del Brizio a orvieto (1447); decorazione della cappella Niccolina nel palazzo apostolico (1448). La pittura del Beato Angelico, permeata di novità e desiderio di sperimentazione, accoglie i fermenti dell’umanesimo cristiano e non illustra solo le scene del vangelo, ma cerca di insegnare con le immagini come raggiungere la salvezza dell’anima.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!