‘Ndrangheta: boss detenuto scrive a sindaco su carta Comune

Nella lettera protesta per iniziative amministrazione di Rosarno

''Ndrangheta: boss detenuto scrive a sindaco su carta ComuneROSARNO (REGGIO CALABRIA), 26 AGO – Il sindaco di Rosarno, Elisabetta Tripodi, ha ricevuto una lettera, su carta intestata del Comune, a firma di Rocco Pesce, di 56 anni, che sta scontando nel carcere di Opera una condanna all’ergastolo. Nella missiva si lamentano alcune attivita’ dell’amministrazione comunale come la costituzione di parte civile nei processi contro la cosca Pesce e lo sgombero di un immobile occupato dalla madre e dal fratello del boss. Il sindaco ha ricevuto la lettera, spedita da Milano a mezzo raccomandata, in Comune e si e’ recata dai carabinieri per esporre quanto .

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!