Saline Joniche (Rc), proposta per la centrale del bergamotto

Saline Joniche (Rc), proposta per la centrale del bergamotto

Realizzare una centrale del bergamotto dove sorge il “mostro” dell’ ex Liquilchimica. Questa è l’ idea di Domenico Musolino, del Comitato per la difesa della costituzione “ Scalfaro” di Melito. Un’ idea dalla tempra ambientalista è stata proposta al presidente del Consorzio del Bergamotto di Reggio Calabria, Ezio Pizzi.

“ Abbiamo preso coscienza – dichiara Musolino delle affermazioni positive dell’ avvocato Pizzi in merito al blocco della centrale al carbone. Una centrale del bergamotto darebbe un’ enorme rivalutazione al territorio promuovendo l’ agrume  e migliorando l’ aspetto socio- economico. Un progetto da presentare all’ attenzione della Regione con richiesta di fondi”.

Il bergamotto, quindi, al centro del rilancio dell’area grecanica.

Multimag Comments

We love comments

2 Comments

  1. antonino v.
    16 Marzo, 16:36 #1 antonino v.

    IL MOSTRO NON C’E’ PIU’ DA UN PO DI TEMPO . A SALINE O SI MUORE DI FAME O SI MURE DI CARBONE.
    IL BERGAMOTTO E’ UNA BELLA SOLUZIONE MA SONO OLTRE 50 ANNI MA NON SI E’ FATTO MAI SUL SERIO, ALTRIMENTI SAREBBE UNA OPPORTUNITA’ UNOCA , CONSIDERANDO CHE POTREMMO AVERFE IL MONOPOLIO MONDIALE, E’ LA MENTALITA’ CHE NON VA GLI INTERESSI E LA POCA VOGLIA DI PRIMEGGIARE IN UN CONETSO (BERGAMOTTO) UNICO AL MONDO

  2. giada
    12 Marzo, 19:49 #2 giada

    ottima idea…. speriamo si concretizzi