Valle Grecanica, l’entusiasmante vittoria contro la Rossanese

Valle Grecanica, l’entusiasmante vittoria contro la Rossanese

valle grecanica-rossanese

di Francesco Iriti

Terza vittoria consecutiva per la Valle Grecanica che contro la Rossanese ha entusiasmato i circa 500 tifosi presenti sugli spalti. La partita è stata tutta in discesa per Cordiano e soci che sono andati in rete con un doppio Zampaglione, arrivato a quota 13 in campionato, e con un ritrovato Niscemi che si è esibito in un’acrobazia pregevole. Il bomber di Saline Joniche, quindi, continua la sua rincorsa solitaria in vetta alla speciale classifica dei capo cannonieri. Altri tre punti che avvicinano la compagine giallo rossa al primo posto distante adesso soltanto 4 punti.

Ritornando all’incontro con la Rossanese si è vista in campo la differenza tecnica tra le due formazioni che è stata ulteriormente denotata dall’inferiorità numerica degli avversari dopo appena 18 minuti in seguito all’espulsione di Granata. Dalla panchina ha agito l’allenatore in seconda, nonché tecnico della Juniores, Francesco Marra che non ha fatto rimpiangere per nulla coach Carella, fuori per squalifica. In campo è andata, invece, la formazione paventata alla vigilia con Aguglia che ha stretto i denti giocando come terzino mentre Taverniti e Pascuccio hanno composto la linea di centrali difensivi. Aloi ha completato il reparto mentre in porta Zara ormai è diventato un punto fisso a dimostrazione che la squadra può disporre su due pipellet giovani dal sicuro avvenire. Un altro dato confortante è dato dal fatto che è la terza partita consecutiva che la Valle Grecanica non subisce goal.

A centrocampo onnipresenti capitan Cordiano e Carrato oltre al giovane Borghetto che hanno preso in mano le redini della metà campo pronti ad innescare il trio Zampaglione-Niscemi-Tiscione. Lo stesso Niscemi sembra aver recuperato la forma di un tempo dopo l’assist per Zampaglione nella partita contro l’Acireale ed il goal contro la Rossanese. Nella ripresa si sono visti i vari Lori, Aloi e Zappia che sono entrati in campo a dare il loro contributo quando ormai la partita era decisa sotto il punto di vista del risultato.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *