Incidente Melito, caos mediatico. Una sola vittima

Incidente Melito, caos mediatico. Una sola vittima

Una sola vittima nell’incidente mortale che si e’ registrato ieri mattina sulla SS 106 nei pressi di Melito Porto Salvo. Il caos mediatico che ne e’ scaturito nelle ore successive al sinistro ha creato una confusione di informazione.

Incidente Melito, una sola vittima

E’ di una sola vittima il bilancio del triste incidente che si e’ registrato ieri mattina di fronte all’ex Quiper di Melito Porto Salvo.

Ieri mattina la nostra testata giornalistica, come tutti gli altri organi d’informazione online, avevano riportato la morte di Pietro Casile e della moglie Caterina Ansalone in seguito all’incidente sulla SS 106. Purtroppo il signor Pietro Casile e’ deceduto in seguito al terribile scontro sulla terribile “strada della morte”.

La moglie del povero signor Casile per fortuna e’ rimasta ferita e non rischia la vita. E’ stata operata d’urgenza e rimane ricoverata nel reparto di Neurochirurgia del G.O.M.

Ferita anche la figlia le cui condizioni sono migliori.

Le scuse

Ntacalabria si scusa con i parenti della persona rimasta coinvolta nell’impatto e data come vittima. Porge anche le condoglianze per la triste dipartita del signor Pietro Casile. Ci scusiamo anche con i lettori che ci seguono sempre con passione per l’errore compiuto.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora anche come Digital Content