Divieto balneazione temporaneo a Melito Porto Salvo

Divieto balneazione temporaneo a Melito Porto Salvo

E’ scattato oggi il divieto balneazione temporaneo a Melito Porto Salvo, in provincia di Reggio Calabria. Intanto le acque sono di nuovo balneabili.

Divieto balneazione temporaneo a Melito Porto Salvo, dettagli:

Il Sindaco di Melito Porto Salvo, Giuseppe Meduri, ha disposto in data odierna, 2 luglio 2018, il divieto balneazione temporaneo a Melito P. S. in alcuni tratti di mare. Al fine di tutelare la “salute pubblica e la pubblica e privata incolumità”. Il 25 luglio, inoltre, è arrivato l’esito della balneazione delle acque del mare di Melito Porto Salvo.

Nello specifico, i tratti interessati dal divieto sono:

50 metri lato Taranto e 50 metri lato Reggio Calabria, in prossimità della fuoriuscita fognaria di Via Cristoforo Colombo. (Sottopasso denominato “Checco”);

ed ancora, 50 metri lato Taranto e 50 metri lato Reggio Calabria, in prossimità della fuoriuscita fognaria di Via Rumbolo – Lungomare dei Mille;

50 metri lato Taranto e 50 metri lato Reggio Calabria, in prossimità della fuoriuscita fognaria di Via Marco Centola – Lungomare dei Mille;

50 metri lato Taranto e 50 metri lato Reggio Calabria, in prossimità della fuoriuscita fognaria Lungomare dei Mille – Torrente Tabacco.

Segnalazioni di Vincenzo Crea

Il rischio ambientale cresce e la situazione per i cittadini è sempre più insostenibile; specialmente con l’avanzare della stagione estiva e l’aumento delle temperature, durante le quali aumenta anche il rischio di infezioni.

Nei giorni scorsi, il Referente unico dell’ANCADIC e Responsabile del Comitato spontaneo “Torrente Oliveto”, Vincenzo Crea, aveva segnalato la fuoriuscita fognaria in Via Rumbolo di Melito Porto Salvo. Una situazione che ormai continua a protrarsi da troppo tempo.

“Voglio – scriveva Crea – richiamare l’attenzione delle Istituzioni, sul fatto che, le esalazioni fognarie e le sostanze nocive in esse contenute sono respirate da una signora, esposta direttamente al fenomeno, con patologia oncologica e in atto sottoposta a cure chemioterapiche; quindi più suscettibile ad infezioni. Di conseguenza scatta l’obbligo di una particolare tutela della sua salute”.

Si spera infine, che le Istituzioni intervengano al più presto al fine di limitare i danni alla salute di tutti i cittadini e all’ambiente.

Divieto balneazione temporaneo a Melito P. S.

Divieto balneazione temporaneo a Melito P. S.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *