Siderno (RC), I Marvanza Reggae Sound al concerto di Pasquetta

Siderno (RC), I Marvanza Reggae Sound al concerto di Pasquetta

I MARVANZA REGGAE SOUND

I MARVANZA REGGAE SOUND

I Marvanza Reggae Sound coloreranno con la loro musica e la loro ironia la Pasquetta di Siderno, che quest’anno vivrà un evento unico, portando sul proprio palco gli artisti calabresi che maggiormente rappresentano la nostra regione in giro per l’Italia.

Un concerto che si preannuncia imperdibile, grazie ai grandi traguardi ottenuti dal gruppo nel 2010, conquistando le scene musicali più belle d’Italia, collaborando e condividendo palchi con numerosi artisti. Un successo riconosciuto e premiato da istituzioni e, soprattutto, dai grandi risultati ottenuti dal primo album del gruppo, “Frontiere”, esaurito in breve tempo e subito in ristampa per un pubblico sempre più grande.

I Marvanza Reggae Sound sono ormai a gran voce acclamati come il gruppo simbolo della Calabria, quello che pur rompendo lo schema delle tradizione mette tutti d’accordo con uno stile unico, inconfondibile e che unisce radici e creatività come nessun altro è in grado di fare.

Il Reggae diventa argilla nelle mani di questi ragazzi, che nel giro di pochissimi anni hanno saputo trasformarlo creando un vero e proprio marchio di fabbrica. L’originalità e, soprattutto, l’importanza dei testi di questo gruppo sono state la benzina che ha guidato la macchina giamaicana dei Marvanza Reggae Sound nei templi della musica italiana e del suo mercato. Basti pensare solo ad alcuni di questi eventi, come il Primo Maggio in Piazza San Giovanni a Roma in diretta su Rai Tre (unico gruppo calabrese insieme a Peppe Voltarelli), conquistato vincendo il contest Primo Maggio Tutto l’Anno e scavalcando ben 743 artisti da tutt’Italia al primo colpo; il Mei di Faenza, vetrina per tutti gli artisti italiani ed europei, che li hanno portati su molti canali radiofonici, che hanno scelto il loro disco come uno dei più belli tra quelli di oltre 400 artisti; Territorio Match Music, andato in onda su Sky; e Radio Rai, che ha selezionato “Frontiere” per la sua originalità, decidendo di inserirlo nella sua playlist, intervistando il gruppo. Pochi artisti calabresi possono vantare tanta visibilità nazionale e tanto successo in tutt’Italia.

Il concerto di Siderno sarà dunque una nuova occasione per dimostrare il grande affetto che questo gruppo nutre per il pubblico della propria terra, quello che orgogliosamente rappresenta in giro per l’Italia e che cita in ogni occasione, mantenendo il legame costante con le proprie origini e mostrando il volto di una Calabria migliore, che non sia caratterizzata solo dalla criminalità e da messaggi stantii ma anche di messaggi positivi, di speranza, che mirino al cambiamento attraverso un rinnovamento delle coscienze, preferendo parole dure ma vere a ritornelli orecchiabili ma ingannevoli.

L’appuntamento con il Reggae dei Marvanza, dunque, è per lunedì 25 aprile a Siderno, dove ironia e rabbia si mescoleranno in un mix esplosivo e colorato per disegnare la realtà che ci circonda, offrendo al pubblico un’arma per sconfiggere il silenzio assordante che ingoia la nostra terra, generando violenza e povertà sociale. Sul palco si sentirà finalmente quell’urlo collettivo di una terra che non si arrende, che in molti preferiscono tenere in gola e che caratterizza chi, come loro, ha ancora voglia di cambiare il mondo.

E’ per questo che i Marvanza incarnano ormai da tempo il ruolo di coloro che vogliono trascinare la loro patria fuori dal limbo che molti hanno contribuito a creare, rompendo gli schemi in tutto e per tutto. E lo fanno scegliendo un genere nuovo in Calabria, guadagnandosi a pieno diritto il titolo di band più originale della loro terra. I Marvanza hanno colorato le scene musicali con i suoni caldi di un nuovo modo di fare reggae, sorprendendo tutti con un sound fresco e pezzi profondi, alleggeriti da un pizzico di ironia.

I soggetti principali del progetto Marvanza sono quattro: Ivan Lentini, frontman e voce del gruppo, che con il suo vocione diluito nel dialetto calabrese scocca frecce dirette ai colpevoli del malessere che rende il mondo un posto difficile in cui convivere con le altre persone ma, al contempo, disegna le soluzioni per renderlo anche un posto migliore; Marco Lentini, voce e jolly del gruppo, che con i suoi movimenti ispirati dal re del pop Michael Jackson inietta qualche nota di trasgressività negli spettacoli della band; Claudio Chiera, basso e autore di alcuni dei testi, che con le note calde del suo strumento rievoca il sole e il mare della lontana Jamaica mostrando, al contempo, le difficili dinamiche di sopravvivenza di chi vive giorno per giorno nel disagio sociale; e infine Mafalda Gara, voce e sax, che con la sua bravura da il tocco in più alle note accattivanti dei suoi compagni e con la sua bellezza completa questo quadro disarmante per la sua semplicità e per la sua capacità di fotografare il tempo presente in tutte le sue sfumature.

Insieme a loro collaborano poi i musicisti Giuseppe Costa alla batteria, Ilario Musco alla chitarra e Domenico Panetta, tastierista e produttore artistico dei Marvanza Reggae Sound.

Category Reggio Calabria

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!