Nuovo incontro a Gioia Tauro dell’Assessore Silvio Greco sulla problematica irrisolta dell’inquinamento marittimo della costa gioiese

Mercoledì 3 febbraio 2010 nuovo incontro a Gioia Tauro dell’Assessore Silvio Greco con Cittadinanza Democratica ed i rappresentanti dei Comitati dei lidi di Gioia Tauro, San Ferdinando, Rosarno e Palmi, sulla problematica irrisolta dell’inquinamento marittimo della costa gioiese. L’assessore regionale all’Ambiente Silvio Greco incontrerà mercoledì 3 febbraio, a “Palazzo Fallara”, alle ore 16,15 i rappresentanti dei comitati dei lidi balneari di Gioia Tauro, San Ferdinando, Rosarno e Palmi ed i rappresentanti del movimento civico cittadino Cittadinanza Democratica. Si tratterà di un confronto sulle politiche ambientali che la Regione sta portando avanti con i predetti soggetti, sin dallo scorso mese di luglio 2009, allorquando i comuni citati hanno subito un inquinamento marittimo che ha fatto sì che i Commissari di Gioia Tauro emanassero un’ordinanza di divieto di balneazione. Tale corretto ma estremo provvedimento, si ricorderà, ha di fatto chiuso anticipatamente una stagione estiva non ancora iniziata e ridotto sul lastrico i gestori dei lidi che oltre al mancato guadagno hanno dovuto far fronte a ingenti perdite. Partendo dalla delicata questione dell’inquinamento del mare Cittadinanza Democratica si augura che abbiano al più presto inizio i lavori di bonifica dei fiumi Budello e Petrace così come promesso lo scorso mese di settembre dall’Assessore Greco. Cittadinanza Democratica, intende rimarcare l’importanza della partecipazione dei gestori dei lidi a tale incontro e sin d’ora chiede alla Regione una linea di maggiore attenzione sulle questioni riguardanti l’emergenza ambientale della Piana e in particolare l’inquinamento del tratto marittimo interessato dai comuni citati.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!