Villa San Giovanni, l’Arpacal ha controllato i campi elettromagnetici

Villa San Giovanni, l’Arpacal ha controllato i campi elettromagnetici

eadv

Sotto controllo i campi elettromagnetici generati dalle stazioni radio base di telefonia mobile e degli impianti radar ubicati nell’area del quartiere Piale di Villa San Giovanni.  Il Servizio Radiazioni e Rumore del Dipartimento provinciale di Reggio Calabria dell’Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente della Calabria (Arpacal), con il  Dirigente ing. Francesco Suraci e l’ing. Roberto Talia – insieme ai tecnici  Baldassarre Ferrara e  Antonino Germolè del Corecom Calabria, diretto dall’avv. Rosario Carnevale – ha infatti effettuato un sopralluogo  il 4 maggio scorso nel popoloso quartiere della cittadina reggina.
L’attività si inserisce  nella  campagna straordinaria  di misurazioni  che l’Amministrazione  della Città di Villa San Giovanni intende realizzare su tutto il territorio del comune.
La misurazione dei campi elettromagnetici è stata effettuata nei punti ritenuti più  esposti all’inquinamento elettromagnetico in funzione dell’ubicazione delle stazioni radio base,  usando strumentazione  dotata di sensori a banda larga per le alte frequenze,  in grado di rilevare l’intensità totale del campo elettromagnetico generato dalle sorgenti emissive presenti nell’area interessata.
Buono il responso degli strumenti: non si sono, infatti, registrati superamenti dei limiti previsti dalla normativa. I valori misurati saranno presto comunicati all’Amministrazione Comunale con uno specifico rapporto tecnico, che sarà pubblicato anche sul sito web dell’Agenzia (www.arpacal.it) nella sezione tematiche ambientali – radiazioni non ionizzanti, aggiornando il report sulle misurazioni già compiute nel comune di Villa San Giovanni.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!