Parco, al via corso unità cinofile per monitoraggio Beccaccia e Coturnice

Parco, al via corso unità cinofile per monitoraggio Beccaccia e Coturnice

L’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, nell’ambito delle molteplici attività avviate in materia di biodiversità, ha organizzato per i prossimi 17, 18 e 19 novembre a Gambarie, il primo corso per l’abilitazione di unità cinofile da impiegare per il monitoraggio di Beccaccia (Scolopax rusticola) e Coturnice (Alectoris graeca orlandoi).
Il corso è svolto in collaborazione con l’Ente Nazionale Cinofilia Italiana e condiviso con l’Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale). L’Ente al fine di implementare la propria banca dati ha previsto di istituire un “Registro delle unità cinofile” cui affidare compiti di Ricerca e Monitoraggio delle specie d’interesse secondo un protocollo predefinito.

Programma del corso coturnice

Le unità cinofile – afferma il Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, Giuseppe Bombino – binomi inscindibili fra un conduttore e una componente canina, dopo aver frequentato il corso di formazione teorico-pratico, sostenuto e superato l’esame finale, verranno iscritte in un apposito registro e potranno affiancare altri esperti nell’ambito di specifici progetti predisposti dall’Epna.

Per ogni ulteriore informazione relativa al corso è possibile rivolgersi al Gruppo Cinofilo Reggino (Via F. Cananzi (già 3 Settembre 1943) n 26/B Cap. 89123 Reggio Calabria, Tel 0965/332599 Fax 0965/332399), o inviare un email a: gruppocinofilorc@libero.it con le specifiche richieste.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!