Reggio Calabria, Operazione Archi. UGL Giovani esprime solidarietà a giornalisti e forze dell’Ordine

Questo post é stato letto 18260 volte!

ugl_giovani
ugl_giovani

Dopo i 26 arresti della cosca Tegano e Labate rimane lo sconcerto nel vedere le tristi immagini dei parenti ed affiliati che ricoprono di insulti le Forze dell’Ordine ed i Giornalisti fuori dalla Questura di Reggio Calabria. Doverosa è la  vicinanza e solidarietà dell’UGL Giovani Calabria alle Forze dell’Ordine che, nell’esercizio delle loro funzioni, assicurano i criminali alla giustizia; ai Giornalisti che  garantiscono il c.d.”diritto di cronaca”.

“Il ringraziamento dev’essere costante- dichiara in una nota Giulia Meliti Coordinatrice Regionale UGL Giovani Calabria- ai magistrati, alle Forze dell’Ordine, ai giornalisti, agli onesti cittadini ed a tutti coloro  che si impegnano quotidianamente, con passione e dedizione e spirito di sacrificio  nella lotta alla ‘ndrangheta ”.

Questo post é stato letto 18260 volte!

Author: Cristina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *