Negozio di animali: ecco dove acquistare i pesci per l’acquario

Negozio di animali: ecco dove acquistare i pesci per l’acquario

Avere un acquario in casa significa dare al proprio ambiente un tocco di stile ed eleganza inconfondibile. Ovviamente questo non significa che l’acquario è un semplice elemento d’arredo di case ed ufficio, al contrario, rappresenta pur sempre uno strumento mediante il quale è possibile ospitare in casa degli animali delicati ed affascinanti: i pesci. Tuttavia, diversamente da come si pensa in generale, allestire un acquario non è così semplice, per non commettere errori, infatti, occorre seguire alcuni passaggi chiave.

La scelta dei pesci

Ovviamente una delle primissime cose da fare è scegliere quale tipologia di pesce inserire all’interno dell’acquario. Questo aspetto è di fondamentale importanza, anzi, non è esagerato definirlo cruciale. A seconda della razza, infatti, occorre scegliere le dimensioni della vasca, la tipologia di vasca, le piante da inserire al suo interno ecc. Ma dove è possibile acquistare i pesci? Per farlo legalmente occorre rivolgersi ad un negozio di animali nelle vicinanze in modo da poter scegliere la razza che si preferisce in tutta comodità.

Tipologia di acqua

Una volta scelta la razza di pesci da ospitare, un’altra cosa da fare per allestire un acquario è decidere tra un ambiente marino oppure di acqua dolce. Nel primo caso, è possibile inserire coralli, rocce vive ecc., creando un ambiente davvero suggestivo. Tuttavia, l’acquario d’acqua salata richiede molto spazio e cure (deve essere di almeno 200 litri, quindi lungo un metro, alto 50 cm e profondo 45 cm). Gli organismi che vivono in un acquario d’acqua salata sono anche più fragili, per questo è sconsigliato per i neofiti. Al contrario, un acquario d’acqua dolce, può essere allestito anche in uno spazio più contenuto, ed ha anche costi minori sia per la realizzazione che per la cura. In ogni caso, rivolgendosi ad un negozio di animali specializzato è possibile ottenere tutte le informazioni necessarie.

Il filtro e la pompa

Non è possibile allestire un acquario senza filtro. In genere, esso viene fornito direttamente con la vasca; in caso contrario, basta recarsi presso un negozio di animali per acquistarne uno. Il filtro permette di eliminare le sostanze nocive che si sviluppano nell’acqua, permettendo ai pesci e alle piante dell’acquario di vivere in un ambiente salubre. Per far circolare l’acqua e dirigerla nel filtro, è necessaria una pompa (quasi sempre parte integrante del filtro). È fondamentale sceglierne una con una capacità adeguata alle dimensioni dell’acquario, e in ogni caso in grado di garantire il circolo di tutta l’acqua della vasca attraverso il filtro in un’ora. Se l’acquario è particolarmente grande, è bene scegliere delle pompe che permettono la circolazione dell’acqua costante.

Come pulire il fondo dell’acquario

Una delle domande più frequenti che si pongono tutti coloro che possiedono un acquario è come pulire il fondo dello stesso senza togliere l’acqua. Per farlo occorre utilizzare un aspiratore, appositamente progettato per raccogliere tutti gli escrementi che sono depositati sul fondo della vasca. È possibile acquistare questo utilissimo strumento presso qualsiasi negozio di animali. Tuttavia, se questa opzione non dovesse essere allettante, è possibile puntare sui cosiddetti pesci pulitori, ovvero, particolari pesci che, grazie alla propria bocca a ventosa, ripuliscono interamente la vasca.