Zuppa Calabrese con castagne e cicerchie

Zuppa Calabrese con castagne e cicerchie

Una buona Zuppa Calabrese consigliata questa settimana dal nostro chef Piero Cantore.

Questa settimana passiamo ad un piatto tipicamente invernale. É arrivato il freddo e la neve. Per riscaldarsi cosa c’é di meglio di un buon piatto caldo , una zuppa per me e l’ideale vene preparerò una pò particolare ma molto gustosa e nutriente .

La prepareremo con degli ingredienti particolari: le castagne e le cicerchie. Noi useremo quelle secche ma volendo si possono usare anche fresche. Le cicerchie invece si trovano solo secche e vanno sottoposte a un lungo ammollo prima di essere cotte e consumate. L’odore, da crudo, è simile a quello del pisello e il sapore è un misto tra fava e piselli. Un tempo sostituiva la fava. Gli anziani contadini e pastori della Murgia ne sono ghiotti. La cicerchia è caratterizzata dall’elevato contenuto di ferro ed era considerato uno dei principali cibi per chi doveva affrontare dure giornate di lavoro, come il lavoro nei campi.

Ingredienti Zuppa Calabrese

Allora partiamo come sempre dagli ingredienti per 4 persone per preparare la nostra zuppa calabrese:

150 grammi di cicerchie
150 grammi di castagne
Una carota grande
1 cipolla rossa
20 cl di olio
1 costa di sedano
sale e pepe q.b.
1 litro di brodo vegetale

Preparazione Zuppa Calabrese

Iniziamo la preparazione mettendo a mollo le cicerchie per 48 ore e le castagne secche per 24. Mi raccomando cambiate l’acqua almeno tre volte al giorno
Dopo di che lavate sotto l’acqua corrente le carot , il sedano e la cipolla. A seguire tagliamoli a pezzi di media grandezza. Prendiamo una padella, mettiamo al suo interno l’olio di oliva e poi sedano, carota e cipolla. Facciamo soffriggere il tutto. Aggiungiamo prima le cicerchie scolate e ben lavate sotto l’acqua corrente; dopo aggiungiamo le castagne.

Facciamo amalgamare il tutto per bene a fuoco vivo; dopo di che aggiungiamo il brodo e abbassiamo il fornello. Lasciamo cuocere a fuoco basso per circa 2 ore.
Passato questo tempo aggiustiamo di sale e pepe. Mettiamo la nostra zuppa in 4 ciotole di terracotta e versiamo un filo di olio di sopra. Adesso il nostro primo é pronto per essere gustato

Abbinamento Vini

Le zuppe di solito si abbinano con dei vini rosati o con dei rossi leggeri giovani molto fruttati. Io consiglio un vino rosso giovane a base merlo. Per me questo rappresenta il miglior abbinamento.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *