Marijuana nella Locride, rinvenuta piantagione

Marijuana nella Locride, rinvenuta piantagione

Marijuana nella Locride. I Carabinieri di Sant’Ilario dello Jonio con i colleghi Cacciatori di Vibo Valentia, hanno rinvenuto una coltivazione di canapa indiana, composta da oltre 300 piante.

Rinvenuta una piantagione di marijuana nella Locride

Dopo le oltre 6 mila piante distrutte tra il 2018 ed il 2019, i Carabinieri della Stazione di Sant’Ilario dello Jonio, assieme ai colleghi Cacciatori di Vibo Valentia, hanno rinvenuto in un’area demaniale di contrada Cardesi.  Questa era occultata all’interno della fitta vegetazione, una piazzola adibita a coltivazione di canapa indiana, composta da oltre 300 piante, tutte già con infiorescenze e di altezza compresa tra i 90 ed i 200 centimetri.

Lo stupefacente trovato, previo campionamento, è stato distrutto in loco come disposto dall’autorità giudiziaria.

Marijuana anche a Isola Capo Rizzuto

I Carabinieri di Isola di Capo Rizzuto (Crotone), hanno tratto in arresto un uomo del posto sorpreso ad irrigare una piantagione composta da 63 piante di “marijuana” dell’altezza di 2 metri e 20 centimetri circa; ed inoltre, 79 piante dello stesso stupefacente dell’altezza media di 80 centimetri.

Nel luogo era presente un impianto irriguo appositamente predisposto e regolato da timer computerizzato. Questo era costituito da tubi in gomma a gocciolamento collegati ad una vasca per la raccolta dell’acqua. Sottoposte a sequestro le piante e l’intero impianto.