Maltempo, bimbo disperso a Lamezia: continuano le ricerche

Maltempo, bimbo disperso a Lamezia: continuano le ricerche

Continuano senza sosta le ricerche del bimbo disperso a Lamezia Terme. Il piccolo si trovava insieme alla madre, Stefania Signore, di 30 anni, ed al fratello di sette anni, che sono entrambi morti, dopo essere stati travolti da un torrente in piena.

Bimbo disperso a Lamezia Terme

Le ricerche del piccolo Nicolò sono iniziate lo scorso giovedì notte e continuano ancora senza tregua. I vigili del fuoco, gli uomini del soccorso alpino e della protezione civile lavorano da oltre 24 ore e continuano a perlustrare la zona di San Pietro Lametino, una frazione di Lamezia Terme.

La madre Stefania, secondo una ricostruzione dei fatti, sarebbe scesa dalla sua vettura insieme ai figli nel tentativo di evitare la piena del torrente “Cantagalli”. Più tardi i soccorritori avrebbero poi trovato il suo corpo, e quello del figlio maggiore, Cristian, senza vita.

Le ricerche

Proseguono ancora, con l’ausilio di fotocellule e dei cani molecolari, le ricerche di Nicolò. I Vigili del fuoco tentano di operare su un invaso d’acqua. Si proverà a svuotare la cavità d’acqua per verificare la possibile presenza del corpicino del bimbo.

Intanto altre squadre sono attive nelle campagne limitrofe.

Allerta Arancione

La protezione civile, guidata da Carlo Tansi, ha decretato per la giornata di oggi l’allerta meteo di livello arancione per il territorio calabrese. Attenzione particolare è rivolta alle province di Catanzaro e Crotone, che sono state le più colpite da questa ondata di forte maltempo.

In sole sei ore, su alcune zone della Calabria, soprattutto sulla provincia di Catanzaro, sono caduti 300 millilitri d’acqua e 370 nell’arco delle 24 ore: più di quanto in media piova in tre mesi autunnali. La gente ha cercato riparo sui tetti; decine di automobilisti soccorsi e decine di evacuati per rischio di esondazioni o di frane.

Nel comune di Curinga, nel territorio Lametino, sempre a causa delle abbondanti precipitazioni, ieri, è crollato il ponte delle Grazie, sulla SP19. Lungo il tragitto si sono registrate numerose frane. Sempre sulla stessa strada provinciale si sono registrati diversi smottamenti.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *