Crotone-Avellino 3-2, i pitagorici fermano la capolista

Crotone-Avellino 3-2, i pitagorici fermano la capolista

CROTONE: Gomis, Del Prete, Abruzzese, Ligi, Pasqualini (25’st Suagher), Crisetig, Cataldi (40’st Matute), Dezi, Bernardeschi (18’st De Giorgio), Pettinari, Bidaoui. A disp: Secco, Cremonesi, Galardo,, Mastriani, Torromino, Boniperti. All. Drago

AVELLINO: Seculin, Izzo, Peccarisi, Pisacane (20’st Soncin), Zappacosta, D’Angelo (42’pt Bittante), Massimo, Arini, Millesi, Castaldo, Galabinov (32’st Biancolino). A disp: Di Masi, De Vito, Angiulli, Togni, Pape, Herrera. All. Rastelli

Arbitro: Ciampi di Roma 1

Marcatori: 4′ Bernardeschi (C), 17′ Zappacosta (A), 36′ Castaldo (A), 37′ Bidaoui (C), 43′ Dezi (C)

Ammoniti: Zappacosta (A), Crisetig (C), Bernardeschi (C), Izzo (A), Cataldi (C), Izzo (A)

Ritorna al successo il Crotone che allo Scida batte la capolista Avellino.
Drago ripropone il 4-3-3 ed inserisce Pasqualini al posto dello squalificato Mazzotta e ritrova Crisetig Dezi e Pettinari dopo gli impegni con la Nazionale Under 21. Rastelli si affida al 3-5-2 con Castaldo e Galabinov terminali offensivi. Il Crotone parte forte e dopo 4 minuti di gioco trova il vantaggio con Bidaoui che crossa dalla sinistra al centro arriva Bernardeschi e deposita in rete. Al 9′ i pitagorici colpiscono la parte superiore della traversa direttamente su un cross dalla destra di Del Prete. Il pareggio dell’Avellino arriva al 17′ Zappacosta crossa dalla sinistra Ligi devia la palla che spiazza Gomis. Il Crotone reagisce subito e ci prova prima al  25′ con Bernardeschi, e al 30′ con Cataldi. Al 35′ gli irpini passano in vantaggio: cross di Millesi, Gomis allontana, la palla arriva a Castaldo che calcia e trova un’altra deviazione vincente, questa volta con Del Prete, e porta i suoi sul 2-1. Il Crotone non ci sta e trova il pareggio con, Bernardeschi che si invola con la sfera incollata ai piedi, penetra in area e mette in mezzo per l’accorrente Bidaoui che non sbaglia e sigla il 2-2. La squadra pitagorica galvanizzata dal pareggio poco prima della fine del primo tempo realizza la terza rete, punizione di Bernardeschi deviata dalla barriera, arriva Pettinari che rimette al centro, dove Dezi la spinge di testa per il 3-2.
La ripresa si apre con il Crotone che cerca di amministrare il risultato. Drago al 63′ regala la stand, in campo De Giorgio. Rastelli inserisce Soncin per Pisacane e la sua squadra ‘ di coraggio e sfiora il 3-3 con Izzo.  Dopo 5 minuti di recupero arriva il triplice fischio finale.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!