Alla scoperta degli agrumi: Un pieno di vitamina C nel periodo invernale

Alla scoperta degli agrumi: Un pieno di vitamina C nel periodo invernale

agrumia cura della Dott.ssa Antonella Attinà

Gli Agrumi (Arancia, Mandarino, Limone, Pompelmo, Cedro) appartengono alla famiglia della frutta acidula.

Le arance possono essere Dolci ( Arance Bionde e Rosse) e Amare.

L’Arancio Dolce è originario della Cina ed è diffuso nelle regioni mediterranee, negli U.S.A. e nell’America Meridionale . Esso è l’agrume più coltivato nel mondo e si adatta facilmente a condizioni ambientali estremamente diverse.  L’utilizzazione principale è il consumo fresco, ma, per esempio in Florida, il più importante Stato produttore di arance, oltre il 90% della produzione è destinato all’industria. Le varietà note superano il migliaio e possono essere classificate in: arance a polpa bionda e arance pigmentate.

Tra le Arance Bionde le più note sono: Vaniglia un gusto adatto ai bambini per il gusto dolcissimo dovuto sia ai modestissimi contenuti di acidi che per il particolare tipo di zuccheri; Arancio Biondo che e’ ancora presente nei vecchi impianti. La sua maggiore consistenza si registra in Calabria dove i frutti vengono prevalentemente destinati alla produzione di succhi; ed infine Navel che è un agrume coltivato in molte zone della Sicilia, nato in California, è stato valorizzato in Spagna e poi introdotto in Italia.

Invece tra le Arance Rosse le più note sono: Tarocco che e’ la varietà di arancia di maggior pregio in Italia, tipico della Sicilia orientale e della piana di Catania. La polpa è di color giallo-arancio con screziature rossastre più o meno intense. Moro che come tutte le arance a polpa rossa può essere prodotto soltanto in Sicilia grazie al clima e Sanguinello che e’ molto simile al moro, solo che matura un po’ più tardi.

L’Arancio Amaro, originario dell’Asia sud-orientale, si distingue da quello dolce essenzialmente per le lunghe spine e per il più intenso profumo delle foglie, dei fiori e dei frutti che, in genere, non sono commestibili e ricchi di semi. Per la sua resistenza al freddo e a particolari malattie, viene usato come portainnesto per tutti gli altri agrumi ai quali conferisce resistenza, longevità.  L’arancio amaro viene anche utilizzato come pianta ornamentale.

Il colore arancione delle arance è dovuto alla presenza di carotenoidi; mentre il Rosso alla presenza di antocianine che sono dei pigmenti le cui proprietà farmacologiche sono state dimostrate fin dagli inizi degli anni 60. La loro prima applicazione terapeutica è stata in oculistica, in quanto favoriscono l’adattamento dell’occhio all’oscurità. Di grandissima importanza è la capacità delle antocianine di comportarsi da antagonisti dei radicali liberi, cioè da antiossidanti. L’intensità della colorazione antocianica varia notevolmente tra le varietà, ma i fattori climatici esercitano un’azione talmente rilevante che alcune cultivar con frutti ben pigmentati, trasferiti in ambienti non idonei, possono perdere quasi totalmente questo carattere.

Il Mandarino è un frutto autunnale dolce e coloratissimo. Si colloca al secondo posto nella scala produttiva degli agrumi immediatamente dopo l’Arancio. Le proprietà del Mandarino sono simili a quelle dell’arancia. Tuttavia si differenzia da essa per i suo maggior contenuto in zuccheri e il minor contenuto di sodio.

Un agrume un po’ particolare sono le Clementine, sono piante sempreverdi originarie dalla Cina meridionale i cui frutti ricordano delle piccole arance schiacciate.

Tra gli agrumi bisogna ricordare il Limone che favorisce l’assorbimento del ferro per l’elevata presenza di acido ascorbico; e il Pompelmo il cui succo favorisce il funzionamento del fegato e dei reni ed ha un’azione depurativa sul sangue e diuretica. Il Pompelmo è ricco di fibre, flavonoidi, vitamine A, B, C e pectine.

Il suo uso diffuso nelle diete dimagranti è da attribuirsi alle sue proprietà sul transito intestinale (diminuzione dell’assorbimento dei cibi) in quanto è ricco di pectina che ha buon potere saziante. Va bene contro la cellulite: è diuretico ed elimina i gonfiori, impedendo il ristagno di liquidi. Sconsigliati sono gli eccessi e le “diete al pompelmo”.

Tra glia agrumi minori vi sono il cedro, il Bergamotto, il Chinotto, il Lime, il Mapo e il kumquat ( mandarino cinese).

Tutti gli Agrumi sono ricchi di Vitamina C. Essa migliora l’assorbimento del ferro, aumenta le difese immunitarie, aiuta la cicatrizzazione delle ferite, aiuta ossa e denti.

Quindi la Vitamina C o Acido Ascorbico è molto importante per l’organismo. Introdurre una giusta quantita’ al giorno previene lo Scorbuto (anemia, indebolimento di denti, ossa, gengive e vasi sanguigni). Questa malattia era tipica dei marinai che nei secoli scorsi affrontavano lunghi viaggi in mare e non potevano alimentarsi con cibi freschi.

La Vitamina C è una sostanza che viene facilmente persa distrutta durante la cottura, la conservazione dei cibi ( anche in frigorifero) e la loro esposizione all’aria e alla luce. Viene eliminata dall’organismo attraverso le urine e il sudore.

20mg al giorno sono in grado di prevenire lo scorbuto. Per uno stato di salute ottimale sono consigliati quantitativi superiori. I livelli di assunzione raccomandati per un adulto sono di 60 mg/die. Per i fumatori sono necessarie quantità circa due volte superiori.

Alimento Vitamina C (mg/100g)
Arance/limone 50
Mandarancio 37
Spremuta d’arancia 44
Mandarini 42

Gli Agrumi  sono poveri di Kcal e ricchi di acqua(oltre l’ 80%). Contengono Zuccheri (fruttosio), Acidi Organici (acido citrico, acido tartarico e acido malico), Vitamine ( acido ascorbico, provitamina A e il gruppo B), Sali Minerali (potassio, calcio, magnesio, fosforo, tracce di ferro, rame, zinco, manganese, sodio, cobalto, zolfo, bromo, iodio) e fibre (pectine).

Sono sconsigliati per chi soffre di Ulcera e MRGE.

CONSUMANDO OGNI GIORNO UN AGRUME DIAMO UNA FONTE DI MACRO E MICRONUTRIENTI AL NOSTRO ORGANISMO!

 

 

 

 

 

 

Antonella Iaria

collaboratore presso la testata ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments

1 Comment

  1. pinuccia
    Dicembre 11, 13:11 #1 pinuccia

    grande rimedio per i fumatori la vitamina c