Play Energy, la partecipazione degli studenti reggini

Questo post é stato letto 20750 volte!

Gli studenti della Regione Calabria hanno aderito con grande entusiasmo e partecipazione a PlayEnergy, il progetto educativo promosso da Enel e dedicato a docenti e studenti delle scuole italiane ed estere, per conoscere il mondo dell’energia attraverso i linguaggi e le tematiche della scienza.

Sono state infatti oltre 260 classi della Regione Calabria che hanno partecipato all’appassionante sfida della prova progetto incentrata quest’anno, sul tema “Sulle tracce dell’Energia”  dedicato agli amanti dei viaggi, delle scoperte e a chi pensa di avere un buon estro creativo, con  zero confini nelle modalità espressive: tutto ciò che è stato scoperto può prendere la forma di disegni, fumetti, fotografie, video, scritti, plastici, collage, giochi in scatola, spettacoli teatrali, puzzle.

La Giuria, composta da rappresentanti di Enel, delle istituzioni, del mondo scolastico e dell’informazione – tra cui l’Assessore all’Ambiente della Provincia di Reggio Calabria ,  Giuseppe Neri, l’Energy Manager della Provincia di Reggio Calabria, Giovanna Cotroneo, il Dir. Scol. A. De Santi in rappresentanza dell’USR per il Direttore F. Mercurio, Francesco Viapiana Capo unità programmaz. e gestione Enel zona Reggio Calabria – ha valutato i progetti elaborati dagli studenti.

Per la Regione Calabria le classi Vincitrici sono:– Scuola Primaria S. Antonio – Catanzaro, classe ex 5 B, Docente Maria Anna Carmeli  Presentazione progetto: DOSSIER “Alla ricerca dell’energia”: Completa ricerca sull’energia e le
sue forme, arricchita da disegni dei bambini e con riferimento all’ internazionalità (esperienza virtuosa della Grecia).- I.C. Fuscaldo Marina (CS) (Scuola Sec. I Grado), classe ex 3 B – prof- Raffaele Condino  Presentazione progetto: DVD la presenza di un compagno di classe cileno, offre lo spunto per uno studio comparato tra il sistema energetico di quel paese e la realtà di   Fuscaldo. Le osservazioni e la convinzione dell’alunno evidenziano quanto questa scuola contribuisce a porre al centro della nostra vita l’attenzione per l’ambiente.- Liceo scientifico A. Volta – Reggio C. (Scuola Sec. II Grado), classe ex 4 C, prof.ssa Caterina Romeo Presentazione progetto: PPT partendo dallo studio di una centrale termoelettrica  calabrese, gli alunni hanno fatto una ricerca comparativa con i sistemi di produzione di   energia elettrica nelle aree maggiormente significative nel mondoLa giuria ha inoltre assegnato delle Menzioni speciali alle classi:- I.C. Dante Alighieri – Nicotera (VV) (Scuola Sec I Grado), classe ex 1 C, prof.ssa Giulia   Martorana
Presentazione progetto: GIORNALINO “Eco della Calabria”: Biomasse, energia eolica, l’autostrada come fonte di energia rinnovabile… nutrita ricerca su quella che sarà la      Calabria del domani, la Calabria che gli alunni di oggi
vorrebbero per domani…-  I.T. per Geometri – Rossano (CS) (Scuola Sec. II Grado), classe ex 4 C, prof.Domenico De Luca   Presentazione progetto: SITO WEB “Una Italia in miniatura dell’energia” contiene la presentazione delle principali centrali di produzione elettrica da fonti rinnovabili e da fonti esauribili, di ogni regione. Inoltre curiosità, statistiche, ed altro ancora…

Questo post é stato letto 20750 volte!

Author: Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *