Tag "modi di dire"

CHIOVI A NZUPPAVIDDHANU

Piove in modo da inzuppare il contadino Quando piove piano piano, anche se di continuo, il contadino non resiste a rimanere in casa. Va ugualmente nei campi, ritenendo di non

STATTI ARRASSU

Stai lontano E’ un invito a tenersi lontani da certe situazioni, che potrebbero portare conseguenze seccanti o addirittura pericolose.

SI VOI CAMPARI IN PACI, VIRI, SENTI E TACI

Se vuoi vivere in pace, vedi, ascolta e taci Si sa che l’essere coinvolti in vicende altrui, può portare solo seccature. Il proverbio consiglia di essere riservati e di tenere

CU’ SI VARDAU, SI SARBAU

Chi si è guardato, si è salvato E’ un esplicito invito alla prudenza, ad agire senza avventatezza, anche perché la vita è piena di insidie. Il riferimento al passato, vuole

OGNI TESTA E’ UN TRIBUNALI

Ogni testa è un tribunale Ogni persona ha una propria opinione e vorrebbe che fosse quella seguita dagli altri. Il riferimento alla testa vuol precisare la sede ove si formano

SI VVOLI DDIU E NON CHIOVI

Se vuole Dio e non piove I nostri antenati facevano affidamento, per ogni cosa importante, alla volontà di Dio, cui si affidavano in modo completo. Ma, gente pratica com’era e

GENNAIU SICCU, MASSARU RICCU

ennaio secco, contadino ricco L’esperienza contadina aveva scoperto che un mese di gennaio senza pioggia, dopo quelle abbondanti dei mesi precedenti, era una vera ricchezza per l’agricoltura. Era una facile

JORNU ‘I MAI E MISI ‘I POI

Giorno di mai e mese di dopo E’ un modo significativo per indicare che un certo impegno non sarà assolutamente onorato o che un’opera sia compiuta. Equivale ad un “no”

LIBICCI, MAI BBENI FICI

Il libeccio non ha mai portato bene Quando soffia il vento di libeccio, non c’è bene per nessuno: E, diremo noi, in modo particolare per chi lavora la terra e

CU TROVA MODDHU, ZAPPA FUNDU

Chi trova il terreno morbido, zappa fino in fondo Dal linguaggio contadino, una massima da valere nelle relazioni sociali. Vi sono persone che approfittano degli altri, quando si accorgono che