Mezzelune ripiene di provola silana e melanzane

Mezzelune ripiene di provola silana e melanzane

Ricetta a cura di Piero Cantore

Piero Cantore

Piero Cantore

Chiudiamo questa serie di ricette dedicate alla pasta con gli gnocchi, però oggi lo faremo in modo diverso: stenderemo la pasta degli gnocchi come se fosse una sfoglia di pasta.
Come fare la pasta per gli gnocchi ormai l’abbiamo visto, passiamo al ripieno:

Ingredienti per 4 persone:
– 300 grammi di melanzane
– 4 fette tagliate grosse di provola silana affumicata
– 100 grammi di pomodori pachino
– sale
– pepe
– olio di oliva
– 100 g di burro
– qualche fogliolina di salvia
– 8 pomodori secchi tagliati a striscioline

Passiamo al procedimento:

prendiamo le melanzane, tagliamole a cubetti di media grandezza, prendiamo una padella antiaderente, mettiamo dell’olio di oliva e saltiamo con le melanzane a cubetti, inseriamo i pomodori tagliati a metà e poi di nuovo a metà saltiamo il tutto per circa 10 minuti, aggiustiamo di sale e pepe e aggiungiamo la provola affumicata tagliata a cubetti (la provola affumicata gli darà un gusto più particolare questa affumicatura avvolgerà le melanzane e completerà il ripieno in tutti i suoi aspetti) quando la provola si sarà sciolta mettiamo il tutto in una ciotola e frulliamo con un mixer ad immersione e mettiamo da parte il composto.

Stendiamo la pasta degli gnocchi come se fosse una pasta sfoglia, deve essere un po’ più alta della pasta normale, prendiamo un bicchiere di vetro e creiamo dei cerchi, mettiamo al centro il composto e chiudiamo perbene il tutto così da creare delle mezzelune.

Prendiamo la padella antiaderente usata per il composto e mettiamo al suo interno il burro, la salvia spezzettata e le striscioline di pomodori secchi.

Versiamo le nostre mezzelune in abbondate acqua salata, mettiamo sempre anche un filo d’olio e quando verranno a galla, dopo circa due minuti, scoliamole e saltiamole con il nostro condimento.

Dividiamo le nostre mezzelune in 4 piatti di portata, una fogliolina di salvia e serviamo il tutto ben caldo.

Abbinamento con i vini italiani:

Con questo piatto io abbinerei un vino rosato corposo di buna struttura e con una buona persistenza: un Negramaro rosato.

Category Primi piatti, Ricette

Commenti

a noi piacciono i commenti
Non ci sono commenti puoi essere tu il primo commenta questo post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *