Cittanova, ferì brutalmente un connazionale, arrestato

Cittanova, ferì brutalmente un connazionale, arrestato

Ieri sera, personale della Polizia di Stato ha rintracciato ed arrestato il cittadino marocchino E. G. H. di 25 anni, destinatario del provvedimento di “fermo di indiziato di delitto disposto dal P.M”, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palmi (RC), gravemente indiziato del reato di tentato omicidio in pregiudizio di un suo connazionale.

Nelle prime ore del 25.04 u.s., infatti, personale della Polizia di Stato era intervenuto in una via del comune di Cittanova (RC) a seguito di una segnalazione che informava gli Agenti del locale Commissariato della presenza di un cittadino straniero gravemente ferito, il quale veniva immediatamente trasportato presso il pronto soccorso dell’Ospedale di Polistena (RC), ove si trova tuttora ricoverato, per le ferite da taglio riportate. Le incessanti indagini, immediatamente avviate, consentivano di accertare la dinamica del grave fatto criminoso, nonché di identificarne l’autore nel venticinquenne marocchino, il quale subito dopo l’evento si era dato alla fuga, rendendosi irreperibile.

Al fine di assicurare alla giustizia l’autore del cruento fatto delittuoso, gli investigatori della Polizia di Stato hanno avviato un’intensa attività di indagine, coordinata dal P.M. Sost. Proc. Dr. Luigi IGLIO, supportata anche dall’intercettazione di diverse utenze cellulari.

Grazie a tale attività, nel primo pomeriggio del 29 aprile, si è accertato che lo straniero ricercato era a bordo di un treno diretto verso la Francia allo scopo di lasciare il territorio nazionale. Pertanto, avuta certezza che lo stesso, costantemente monitorato dagli investigatori, si trovava in Liguria in procinto di raggiungere il confine di Stato, veniva tempestivamente allertata la Polizia Ferroviaria di Ventimiglia, la quale, supportata costantemente dai poliziotti del Commissariato di P.S. di Cittanova, hanno bloccato il fuggiasco all’arrivo del treno alla stazione. L’arrestato, dopo le formalità di rito, verrà associato presso la Casa Circondariale di Imperia a disposizione dell’A.G.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *