Reggina, a Pescara Gregucci cambia modulo

Reggina, a Pescara Gregucci cambia modulo

Angelo Gregucci

Dopo la pesante sconfitta di sabato scorso a Castellammare di Stabia, la Reggina di Gregucci tornerà in campo venerdì sera alle 20:45 allo stadio Adriatico di Pescara, per il recupero della 26esima giornata del campionato di Serie bwin 2011/2012. Il tecnico amaranto, alla luce della brutta prestazione in terra campana, sta pensando ad un cambio di modulo per l’insidiosa trasferta contro la corazzata di Zeman. Mister Gregucci, potrebbe optare per un 4-4-2 abbastanza equilibrato, riponendo nel cassetto il 3-5-2 utilizzato nell’ultimo periodo. La novità dovrebbe riguardare l’esclusione di Antonio Ragusa dall’undici titolare. L’attaccante siciliano, nelle ultime gare, era stato utilizzato da esterno destro nel 3-5-2. Pur essendo ancora un pò troppo presto per parlare dell’undici che scenderà in campo all’Adriatico, è ipotizzabile una Reggina schierata con Zandrini tra i pali, difesa a quattro con D’Alessandro, Freddi, Emerson e Angella; Melara, Rizzo, Viola N. e Rizzato a centrocampo, Bonazzoli e Ceravolo in avanti.
Mister Gregucci sa che la sua Reggina non può più sbagliare. I punti dal Varese, attualmente sesto (ultimo posto utile per accedere ai play-off) sono ben 6. Nel dopo partita di Juve Stabia vs Reggina, anche il presidente Foti non si è detto contento della prestazione offerta della squadra. Un ulteriore passo fasso in Abruzzo, potrebbe segnare addirittura la fine (clamorosa) dell’esperienza del tecnico Gregucci sulla panchina amaranto.

Francesco Modaffari