Ricetta base per fare la pasta in casa

Ricetta base per fare la pasta in casa

Per quanto ami cucinare, a volte mi imbatto in certe ricette/tutorial, che farebbero perdere ogni speranza anche ad uno studioso di scienza missilistica. Prendiamo la pasta fresca ad esempio. Molte ricette “base” per la pasta fresca che si trovano in internet, rendono la pasta fatta in casa quasi impossibile da ottenere per via delle loro complicate ricette, le istruzioni poco chiare e la sfilza di ingredienti.

No grazie. Oggi sono qui per farti conoscere un piccolo segreto che gli dei della pasta fatta in casa probabilmente non vogliono che tu sappia: è assolutamente possibile creare una pasta deliziosa, dalla consistenza perfetta e senza una macchina per la pasta elettrica, e il tutto con solo tre ingredienti. Prego.

Ecco la ricetta per la pasta fatta in casa.

  • (per circa un chilo di pasta)
  • 2 tazze di farina (vedi nota sotto)
  • 1/2 cucchiaino di sale marino
  • 3 uova grandi

Unisci la farina e il sale. Forma la bocca di un vulcano al centro e aggiungi le tre uova. Inizia a mescolare le uova delicatamente, assorbendo la farina gradualmente ad ogni colpo. Alla fine formerai una pasta dalla consistenza abbastanza dura. Impasta il panetto per circa 8-10 minuti.

Se l’impasto dovesse risultare un po’ troppo secco, aggiungi 1/2 cucchiaino d’acqua. Se è troppo appiccicoso, cospargi con un po’ di farina. Se hai fatto il pane in precedenza, tieni presente che questo impasto sarà molto più “rigido”. Tuttavia, più a lungo lo si lavora, più liscio e più flessibile diventerà.

Quello che cerchiamo di ottenere, è un panetto dalla consistenza liscia e satinata. Una volta terminato, copri la pasta con un foglio di plastica e lasciala riposare per circa 45 minuti (questa fase di riposo è molto importante, poiché dà all’impasto il tempo di rilassarsi, altrimenti combatterai per tutto il tempo per tirare fuori qualche filo di pasta!).

Al termine del periodo di riposo, dividi l’impasto in quattro parti e forma un piccolo cerchio di pasta piatto. Ora arriva il bello! Devi usare la macchina per la pasta! Come si usa? Ecco il segreto. Personalmente, sono molto pignolo con i miei elettrodomestici da cucina, e in genere tengo a portata di mano solo quelli che utilizzo di più, tra cui la migliore friggitrice ad aria in questo periodo, per non rinunciare al fritto, ma restare comunque leggero.

Ecco come si usa. Il cerchio di pasta va inserito nella macchina più volte per ottenere la consistenza e lo spessore desiderato. Solitamente, io inizio con l’impostazione di spessore più ampia: 5 o 6. Faccio passare il cerchio di pasta nella macchina un paio di volte e poi aggiusto lo spessore gradualmente, finché non ottengo il foglio perfetto di pasta dorata.

Ad ogni passaggio, piego la striscia di pasta in tre e ripasso nella macchina. Questo aiuta ad allineare i bordi e mantiene le cose in ordine. Ora che hai il tuo foglio di pasta dello spessore perfetto, passalo all’interno del lato tagliente della macchina per ottenere degli spaghetti o delle fettuccine. Fatto? Perfetto! Ora non ti resta che cuocerla!

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora anche come Digital Content

Multimag Comments

We love comments

1 Comment

  1. Carmelo
    Reply novembre 21, 12:03 #1 Carmelo

    Perfetto

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *