Cosenza, ‘Patto Etico per la Calabria’ denuncia il grave stato d’incuria di Contrada Mussano

Cosenza, ‘Patto Etico per la Calabria’ denuncia il grave stato d’incuria di Contrada Mussano

Ancora nessuna risposta da parte del Comune di Cosenza alle emergenze di contrada Mussano, che giorno dopo giorno affonda nel degrado più assoluto, sotto gli occhi assenti ed inerti di coloro che dovrebbero tutelare il decoro dei luoghi della città che amministrano attraverso interventi precisi e mirati al ripristino e alla messa in sicurezza di quei quartieri che versano in un evidente stato di obbrobrio, che mette a rischio la sicurezza e l’incolumità fisica dei loro abitanti.

Una segnaletica stradale a tutt’oggi inesistente, nonostante i ripetuti solleciti inoltrati all’Assessore comunale alla Viabilità Agostino Conforti, il quale non si è curato di adottare il benchè minimo provvedimento per ovviare al grave stato di disagio in cui versano gli abitanti di contrada Mussano.

A nulla sono valsi gli interventi a mezzo stampa, nonché l’ulteriore missiva inoltrata alla segreteria dell’Assessorato medesimo, nella quale si evidenziava l’urgente necessità di apporre idonea segnaletica orizzontale e verticale all’imbocco della contrada in questione, a causa del verificarsi di sinistri non trascurabili.

Quest’ultima rispondeva che il loro intervento necessitava di un’azione coordinata con l’Assessore all’Ambiente Roberto D’Alessandro, assumendosi, per questo, l’onere di inviare tale comunicazione al medesimo,  a causa dell’impossibilità di apporre la relativa segnaletica senza aver prima effettuato i lavori di pulizia della strada.

Ma niente di tutto ciò è ancora avvenuto.

Riguardo ai compiti disattesi dall’Assessore D’Alessandro, è facilmente appurabile lo stato di degrado, dovuto in larga parte alle folti erbacce che regnano sovrane ai margini della contrada, e che nessuno, da anni, si è preoccupato di farle rimuovere, dimostrando di non attribuire il giusto valore ai concetti di “vivibilità” e di “rispetto dell’ambiente”.

Ciò che manca all’attuale amministrazione comunale è la puntuale volontà di impegnarsi quotidianamente  sulla questione dei quartieri degradati  nella relazione con gli abitanti e le loro richieste, nonché nelle loro proposte di indirizzi di politiche e interventi per la città e per i quartieri, al fine di contrastare ottuse politiche di abbandono delle periferie.

Occorre un impegno per la città dal basso, una costruzione d’unità, un’ elaborazione di rivendicazioni e di proposte per il cambiamento, per tutelare il diritto alla dignità dell’abitare e del vivere.

Insomma, un reale impegno sociale da parte di amministratori che lavorino seriamente con la gente e per la gente.

Pertanto, si richiede un sopralluogo congiunto da parte dell’Assessore Conforti e dell’Assessore D’Alessandro, al fine di accertare e porre rimedio al grave stato d’incuria di contrada Mussano, e dare, finalmente, una risposta sociale ai suoi abitanti.

Avv. Filomena Falsetta

(Patto Etico per la Calabria)

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *