Tito Nastasi (Mdp), rialzare lo sguardo sulla Calabria

Tito Nastasi (Mdp), rialzare lo sguardo sulla Calabria

Tito Nastasi (Mdp) : Liberi e Uguali per rialzare lo sguardo di una Calabria ormai nel burrone

L’ex vicesindaco di Melito Ps e dirigente provinciale di Mdp vuole un progetto basato sul territorio.

“In questi anni si e registrata l’assenza totale di un progetto politico basato sulle esigenze e sui bisogni del territorio. Palese l’assenza delle varie forze politiche che si sono presentate alle elezioni nazionali. Questo ha provocato da un lato il disinteresse e la disillusione di centinaia di migliaia di cittadini calabresi. D’altra parte i vari governi che si sono succeduti hanno messo in campo politiche scellerate a danno dei lavoratori, dei giovani, delle famiglie. La situazione non ha fatto altro che indebolire il tessuto sociale, il sistema sanitario, i collegamenti e la viabilità. Oltre al nostro ambiente. Manca la prospettiva reale di costruire un futuro in termini di occupazione e accrescimento culturale per i nostri giovani in questa terra”.

Tito Nastasi – Intervento

“La Calabria troppo spesso è stata utilizzata come terra di passaggio per qualche passerella. O per qualche annuncio mai mantenuto.
Le disuguaglianze che spropositatamente aumentano, la crisi economica sempre più preoccupante che i calabresi pagano sulla proprio pelle, dipingono il quadro di una regione che sembrerebbe non possa aver futuro. Anzi sia legata alle vecchie logiche di una politica incapace di fornire soluzioni. Se non di poter rispondere al massimo a qualche oligarchico interesse, ma niente più”.

Nel suo intervento, Tito Nastasi aggiunge che “per questo che serve una sinistra moderna e popolare, civica e plurale. Deve essere radicata nel pensiero dei calabresi e sul territorio. E che possa finalmente far rialzare lo sguardo alla nostra regione. Per questo sarà fondamentale la proposta elettorale messa in campo. Ed anche il modo, con cui Liberi e Uguali, condurrà la sua campagna elettorale per le elezioni politiche prossime. E di come saremo in grado di costruire un progetto di forte impatto per il territorio, per una proposta sociale nuova che possa parlare ai cittadini un linguaggio di chiarezza.

“Per questo intervengo come cittadino prima, e come membro di Liberi e Uguali dopo, – conclude – . Sono convinto che il nostro progetto debba mettere a disposizione di questa campagna elettorale le migliori idee. Ed anche le migliori personalità della sinistra che questa terra possiede”.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora anche come Digital Content

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *