Piano di riequilibro Condofuri, Clemensi contro la minoranza

Piano di riequilibro Condofuri, Clemensi contro la minoranza

“Nel corso dei lavori dell’ultimo Consiglio comunale l’Assemblea ha preso atto della gravissima condizione economica dell’Ente disponendo l’elaborazione, da parte degli uffici, di un Piano di riequilibrio capace di far fronte alle poste passive (debiti certi per milioni di euro).

In quella occasione ho richiamato i Consiglieri tutti al senso di responsabilità che la drammatica situazione impone pregandoli di lavorare per il bene del paese mettendo da parte polemiche strumentali. Purtroppo il mio invito non è stato raccolto dalla minoranza che, dopo aver accusato la maggioranza «di volere il dissesto a tutti i costi», ha votato contro la predisposizione di un piano di riequilibrio che serve proprio a scongiurare il dissesto!

In realtà, si tratta dell’ennesima giravolta di chi ha incentrato la propria azione amministrativa su di un’ossessione : quella per la figura del Sindaco Iaria.

Sin dal giorno successivo alle elezioni, infatti, l’attacco continuo e sistematico alla persona del Dott. Tommaso Iaria ha segnato l’agire dalla minoranza (ricordate le polemiche sui conteggi elettorali?). Atteggiamento che ho stigmatizzato perché tutte quelle polemiche pretestuose hanno reso fine a se stesso perfino il dibattito in Consiglio. Un esempio rende bene l’idea: molto si è discusso in queste settimane sulle cause che hanno determinato errori di calcolo nel ruolo TARI 2019. La minoranza ha straparlato di ciò nelle piazze ma quando in Consiglio si discuteva nel merito del problema i Consiglieri di minoranza erano assenti!

Anche per il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti – sicuramente inefficiente ed inadeguato – i Consiglieri di minoranza non hanno letto le carte. Se lo avessero fatto si chiederebbero anche loro perché alla società AVR non è stato fatto firmare il contratto. Invece hanno preferito chiedere addirittura le dimissioni dell’Assessore Mesiano. A lui, il quale va la mia stima e solidarietà – che sta gestendo una situazione davvero complicata.

Erigendo la menzogna a strumento di lotta politica i Consiglieri di minoranza si sono avvitati in un vortice di accuse, illazioni e bugie che li rende prigionieri di se stessi.
Ecco perché, alla luce degli ennesimi attacchi, ho sentito il dovere di ringraziare il Dott. Iaria per il notevole lavoro che, in silenzio, sta svolgendo nell’interesse della nostra comunità. Di seguito i prossimi obiettivi di questa amministrazione:

A breve saranno ultimati i lavori della strada Armaconi-Briga (la minoranza non votò il progetto)

  • sta per essere consegnato dai tecnici incaricati il progetto del prolungamento lungomare per il quale vi è in essere un mutuo acceso nel lontano 2006
  • dopo le prime estumulazioni nei cimiteri ci sarà a breve un secondo step
  • tra qualche settimana sarà ultimato il progetto per il rifacimento delle strade comunali (importo € 4.500.000,00)
  • è stata avviata la conferenza dei servizi inerente la demolizione e ricostruzione della scuola Bachelet
  • ulteriori progetti afferenti il territorio si stanno ultimando
  • si sta concludendo la ricognizione dei mutui e loro residui.

È stato possibile organizzare in così breve tempo questa mole enorme di lavoro perché oggi il comune di Condofuri, piaccia o meno, è guidato da un Sindaco esperto, preparato e serio che al mattino arriva in ufficio prima di tutti i dipendenti e la sera chiude il portone per ultimo.

È chiaro che tutto ciò da profondamente fastidio non solo alla minoranza – che, probabilmente, nella vicenda gioca un ruolo inconsapevole – quanto piuttosto ad un «sistema» di potere che avrebbe voluto imporre alla guida dell’ente persone con scarsa o nulla attitudine amministrativa di modo da poter avere poi mano libera dall’esterno con consigli, suggerimenti e indicazioni”.

Il presidente del Consiglio di Condofuri Pietro Clemensi

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora anche come Digital Content