Disagi idrici nella borgata di Sant’Elia

Disagi idrici nella borgata di Sant’Elia

Il Comitato per la Salvaguardia del Territorio delle Borgate Tegani e Sant’Elia ha scritto al sindaco di Montebello Jonico, Ugo Suraci, per segnalare alcuni disagi idrici che si stanno verificando nella borgata di Sant’Elia.

Disagi idrici a Sant’Elia, i particolari

Il Comitato per la Salvaguardia del Territorio delle Borgate Tegani e Sant’Elia “segnala la preoccupante e continua carenza di acqua per uso domestico che, oramai da quasi venti giorni si sta verificando presso la Borgata di Sant’Elia”.

Il Comitato evidenzia che “il perdurare dei disservizi di fornitura e/o distribuzione dell’acqua per uso domestico sta arrecando un grave danno a tutta la popolazione che risiede a Sant’Elia”.

“Non è pensabile che un’intera frazione comunale sia costretta ad usufruire dell’acqua soltanto per alcune (pochissime) ore al giorno. Il Comitato disconosce se la mancata erogazione è imputabile ad un guasto alla condotta e/o ad altro.

Si ritiene persino superficiale segnalare che tale mancanza di erogazione del servizio è ancor più intollerabile per le famiglie al cui interno sono presenti bambini; anziani o disabili”.

L’Invito al primo cittadino

Il Comitato “invita pertanto il Sindaco del Comune di Montebello Ionico ad intraprendere ogni iniziativa utile alla risoluzione della problematica segnalata; evidenziandone anche l’urgenza.

A tal proposito, chiede al Sindaco Ugo Suraci un incontro. Questo sarà finalizzato ad una serena discussione in merito alla problematica segnalata”.