Chiaravalle, Gal Serre Calabresi. Concluso progetto Gos

Chiaravalle, Gal Serre Calabresi. Concluso progetto Gos

Incoraggiare nuovi modelli di governance e di cooperazione a livello europeo, sistematizzando le esperienze locali nel settore agricolo e nelle catene di produzione, le esperienze nella gestione delle risorse naturali e ambientali per creare e consolidare nuovi modelli di sviluppo sostenibile, sono le principali linee di azione del progetto di cooperazione internazionale “Gos: Governance of Sustainability” di cui è capofila il Gal Serre Calabresi.

Il partenariato del progetto vede coinvolto il Gal Razlog della Bulgaria e due partner associati: Interedu – Associazione no profit che opera nel campo delle scienze ed educazione nella Repubblica Nord di Macedonia ed il Gal Amici della Mazovia in Polonia.

Al tavolo dei lavori del meeting che nei giorni scorsi si è tenuto nella sede del Gal a Chiaravalle Centrale: Marziale Battaglia, presidente del Gal Serre Calabresi, Gregorio Muzzì, direttore dello stesso Gruppo di azione locale, e ancora per lo stesso ente Angelo De Luca, quale coordinatore di progetto, Roberta Bompensa, consulente, Mario De Nardo, esperto in gestione dei rifiuti, ed Emilio Dominijanni, consulente.

In rappresentanza della realtà territoriale locale della Bulgaria sono intervenuti; Ventsislav Garmenov, sindaco del Comune di Razlog, Ivan Gyurov, vicesindaco, Todor Damyanova, direttore finanziario del Comune di Razlog, Nadka Kroteva, presidente del Gal, Veneta Naneva, direttore esecutivo, Galina Kalushkova, assistente tecnico, ed Mariya Manushkina, esperto in strategia di sviluppo locale.

Al centro del confronto i risultati finali del progetto che, tra le varie attività, hanno portato alla creazione di una piattaforma comune multifunzionale, alla creazione di un web video sui due Gal, alla realizzazione di un database per la ricerca dei partner, alla ricerca sulle buone pratiche inerenti le filiere produttive locali e regionali e alla redazione di un e-book sulle buone pratiche selezionate.

Nell’occasione la delegazione bulgara è stata invitata, a partecipare alla prova di analisi sensoriale del corso di formazione per “Etichettatura dell’olio di oliva” in corso di realizzazione nella sede del Gal.
Una rappresentanza del Gal Serre Calabresi, per promuovere la conoscenza delle rispettive realtà e buone pratiche, si è recata in Bulgaria nei mesi scorsi.

I presidenti dei due Gal Marziale Battaglia e Nadka Kroteva hanno espresso, quale conferma di un’esperienza di cooperazione tra partner ed amici, la comune volontà di proseguire nella collaborazione e nello scambio di esperienze per la crescita dei rispettivi territori.