Giochi studenteschi: Cosenza vince e nel 2011 organizza

Giochi studenteschi: Cosenza vince e nel 2011 organizza

CROTONE – Si è svolta nel Duomo di Crotone la cerimonia di chiusura dei Giochi Sportivi Studenteschi e della Settimana Regionale dello Sport della Calabria, organizzati dal 26 al 29 maggio scorsi dall’Ufficio Scolastico Regionale (USR) in collaborazione con Coni, Regione, Provincia e Comune di Crotone. Il testimone, ricevuto dal coordinatore scolastico, Bernardo Madia, ora passa a Cosenza, che organizzerà la prossima edizione. Sui campi di calcio, pallavolo, pallamano ed atletica, hanno avuto la meglio proprio i ragazzi delle scuole cosentine, vincitori dell’anfora panatenaica simbolo dei Giochi. In cattedrale, invece, è stato premiato l’impegno di chi ha permesso che l’evento riuscisse nel migliore dei modi. Un duro lavoro di squadra diretto dall’ideatore ed animatore di quest’iniziativa ispirata agli antichi giochi di Atene, il coordinatore di Educazione Fisica e Sportiva dell’Ufficio Scolastico di Crotone, Santino Mariano, e dal presidente provinciale del Coni, Claudio Perri. Ospiti della cerimonia sono stati il consigliere regionale crotonese, Alfonso Dattolo, l’assessore comunale alla cultura, Silvano Cavarretta, ed il presidente regionale del Coni, Mimmo Praticò. “Quasi un anno dopo la firma della “Carta etica” – ha dichiarato Mimmo Praticò – torno in questa cattedrale e ritrovo Scuola e Sport insieme per regalare ai giovani calabresi emozionanti e sani momenti di crescita. Mi auguro che questo rapporto si intensifichi nel tempo a vantaggio dei ragazzi e del futuro della nostra società che, purtroppo, è sempre più in balia di malsani ed inutili esempi di stili di vita. Con il direttore generale (USR), Francesco Mercurio, stiamo operando affinché docenti scolastici e dirigenti sportivi possano trasmettere, attraverso lo sport, il rispetto delle sue regole e dell’avversario, importanti valori sociali. Con la Regione, inoltre, siamo sulla strada che porterà anche la Calabria ad avere una sua legge regionale per lo sport. Stiamo seminando con il nostro lavoro, dunque, alberi robusti per raccogliere domani i frutti di una società migliore”. Ad aprire la cerimonia è stata la piccola Orchestra giovanile “Orfeo Stillo”, impegnata ad accogliere in musica i numerosi presenti rapiti dall’incantevole bellezza del quadro della Madonna di Capo Colonna, esposto accanto all’altare maggiore della cattedrale.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora anche come Digital Content

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *