Immigrazione. Sabato a Condofuri (RC) incontro promosso dal Comitato Civico

Immigrazione. Sabato a Condofuri (RC) incontro promosso dal Comitato Civico

Salvatore Tuscano del Comitato Pro Condofuri

di Gianfranco Marino

“Immigrazione: Vantaggi e risorse del terzo millennio”. È questo il tema dell’incontro dibattito in programma per sabato prossimo alle 18 presso il Centro Giovanile Padre Valerio Rempicci di Condofuri Marina. Interverranno all’incontro promosso dal Comitato Civico Pro Condofuri, Domenico Zavettieri, Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Condofuri – Roghudi; Antonino Gurnari, Medico Pediatra dell’Asp 5 di Reggio Calabria; Giuseppe Massara, Dirigente Agenzia INPS di Melito Porto Salvo; Don Bruno Mioli, Direttore dell’ufficio diocesano “Migrantes” di Reggio Calabria; Domenico Modafferi, presidente della Cooperativa Rom 1995 – Associazione Libera Reggio; Davide Gozio, Responsabile del Centro Giovanile Rempicci; Filippo Leonardo, Dirigente della Polizia di Stato presso il Commissariato di Condofuri; Don Marco Scordo, Catechistico diocesano.

“L’appuntamento di sabato – spiega il presidente del comitato Pro Condofuri Salvatore Tuscano – promosso dal nostro comitato, sarà l’occasione di affrontare una problematica quanto mai scottante, che negli anni ha assunto proporzioni davvero rilevanti. L’integrazione della popolazione extracomunitaria, presente in alcune realtà della provincia come anche a Condofuri, richiede uno sforzo in termini culturali ed istituzionali, che partendo dal basso contribuisca alla crescita collettiva del senso civico. In questo senso  come comitato abbiamo lanciato l’idea di un dibattito attraverso il quale si intende sensibilizzare la gente comune  e le istituzioni avanzando proposte e discutendo sui possibili scenari futuri inerenti l’accoglienza e l’integrazione degli immigrati, che col passare del tempo sono divenuti sempre più una risorsa per il territorio. Al termine dell’incontro – conclude Tuscano – il Comitato donerà agli immigrati presenti cento gilet catarifrangenti, destinati a quanti utilizzano nelle ore notturne la bici come mezzo di spostamento da casa al lavoro, spesso a rischio della vita”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *