Bestie da soma

di Salvatore D’Aprano

Trasciniamo

il nostro pesante fardello

nel sinuoso dedalo della vita

come l’umile bue che,

intento a dissodare i campi

sopporta l’oneroso giogo

e la schioccante frusta

con servilità.

Siamo bestie da soma.

Siamo le eterne vittime

in questa società di avvoltoi,

fragili e inermi pesciolini

che cercano di sopravvivere

in un oceano infestato da squali.

Solamente

quando saremo divenuti larve,

non più atti a servire

i nostri despoti -Padroni,-

forse soltanto allora

avremo diritto

alla giusta ricompensa

e al meritato riposo

sotto una più sopportabile,

equa e lieve croce.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *