Rivenuta piantagione di canapa indiana a Montebello Jonico

Rivenuta piantagione di canapa indiana a Montebello Jonico

E’ stata scoperta una canapa indiana a Montebello Jonico. La scoperta è stata eseguita ieri pomeriggio dai carabinieri della compagnia di Melito Porto Salvo. L’operazione è avvenuta insieme ai Cacciatori dello Squadrone eliportato di Vibo Valentia.

Scoperta piantagione di canapa indiana a Montebello Jonico

La scoperta della piantagione di canapa indiana a Montebello Jonico è avvenuta in un appezzamento di terreno demaniale in località Fossatello di Montebello Jonico. Le forze dell’ordine hanno rinvenuto circa 50 piante di cannabis, alte in media 150 cm. La scoperta è avvenuta nel corso di un servizio finalizzato al contrasto della produzione di canapa indiana.
La droga è stata campionatura prima di essere distrutta in loco su disposizione dell’autorità giudiziaria reggina.

Un altro ritrovamento

780 le piante di marijuana ritrovate, invece, in Contrada Mancheio a Cetraro, provincia di Cosenza. In questo caso, il ritrovamento è stato effettuato dai Carabinieri della Compagnia di Paola, Stazione di Guardia Piemontese Marina, e della Stazione Carabinieri Forestale di Cetraro. Grazie al supporto in fase esecutiva dagli specialisti dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”. Sono scattate anche le manette ai polsi per due persone con l’accusa di produzione di sostanze stupefacenti.

L’attività è stata coordinata dalla Dottoressa Maria Francesca Cerchiara, Sostituto Procuratore, e dal dottor Pierpaolo Bruni, Procuratore Capo della Procura di Paola. Le piante scoperte avevano un’altezza compresa tra i 50 ed i 250 cm.

Piantagioni di canapa indiana nel vibonese

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora anche come Digital Content